Al ristorante senza pagare il conto, individuati gli scrocconi seriali

Martedì 23 Marzo 2021 di Maria GIOIA

E alla fine il conto (salato) è arrivato. Dopo le indagini dei carabinieri di Ceglie Messapica e degli agenti del commissariato di Mesagne, in provincia di Brindisi, sono stati denunciati l'uomo e la donna che domenica 14 marzo hanno pranzato nel ristorante “La taverna dei domenicani” per poi fuggire senza pagare. Si tratta di un 46enne, R.R. di Brindisi, e della compagna 42enne, R.S. di San Vito dei Normanni, che dovranno rispondere del reato di truffa.

LE INDAGINI

Secondo gli accertamenti compiuti dai militari della stazione cegliese, i due risultano essere noti alle banche dati delle forze dell’ordine per aver commesso truffe analoghe in giro per tutta la provincia di Brindisi. A consentire l’identificazione formale e la conseguente denuncia della coppia da parte dei carabinieri sono stati i titolari dell’attività ristorativa della cittadina messapica presa di mira dalla coppia, Mimmo Elia e Giusy Urgesi, che hanno deciso di segnalare la loro disavventura su Facebook e ai militari della caserma di via Premuda.

Ultimo aggiornamento: 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA