Droga, scoperto laboratorio a gestione famigliare

Lunedì 10 Febbraio 2020 di Alfonso SPAGNULO
Scoperto a Fasano un vero e proprio laboratorio della droga che riforniva soprattutto assuntori del sud barese. Tre gli arresti. Sono stati i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, a individuare un’abitazione di via Perna adibita a punto vendita e confezionamento di varie sostanze illecite. 
Complessivamente sono stati sequestrati 454 grammi fra cocaina, marijuana e hashish, mentre a finire in manette, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stata un’intera famiglia, ovvero la madre, Angela Valentini, 51 anni, proprietaria dell’abitazione e i suoi figli: Dylan e Ivan Di Bari, rispettivamente di 29 e 27 anni.

I carabinieri hanno agito in borghese, indossando le pettorine della Polizia Locale e hanno citofonato. La famiglia all’interno non poteva sospettare che si trattasse di Carabinieri.
Uno degli arrestati ha tentato di sbarrare l’accesso ai locali superiori dove di fatto è stato rinvenuto lo stupefacente, già confezionato in varie dosi e pronto per la vendita. Uno dei militari dell’unità cinofila di Modugno intervenuta a supporto dei Carabinieri monopolitani si è anche ferito alla testa ed è stato suturato con due punti.
Oltre al materiale per l’imbustamento e un bilancino di precisione è stata rinvenuta nell'abitazione un’agenda contenente la contabilità dell’attività di vendita con le relative somme, nonché 28.000 euro in contanti.  © RIPRODUZIONE RISERVATA