Brindisi, presunto affiliato alla Scu catturato dalla polizia nella notte

Mercoledì 6 Ottobre 2021

Amedeo Damiano Esperti, classe 1966, di Mesagne è stato arrestato oggi dagli agenti della Squadra mobile di Brindisi. Esperti è ritenuto affiliato alla Scu della provincia di Brindisi ed è stato arrestato in flagranza di reato perché trovato in possesso di droga
I particolari dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che avrà luogo alle 11.30 presso la questura di Brindsi.

 

 

L'operazione

Gli investigatori della Squadra Mobile, durante un’attività di contrasto ai reati in materia di stupefacenti, sul territorio della provincia, accortisi della presenza del 55enne – ritenuto esponente del clan dei mesagnesi della Sacra Corona Unita - che si aggirava con aria circospetta nei pressi di un casolare disabitato, situato nelle campagne di Latiano, decidevano di raggiungere l’uomo che nel frangente aveva fatto ingresso nello stabile. Alla vista dei poliziotti Esperti, sorpreso mentre manipolava degli involucri sigillati posti su di un tavolo, non potendo far altro, manifestava stupore, ammettendo oramai le proprie responsabilità e specificava che si trattava di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish.

La droga veniva immediatamente recuperata e sequestrata dai poliziotti quantificandola in 610 gr cocaina e circa kg 2,200 hashish suddivisa in involucri con su specificato il peso e il nome dei verosimili acquirenti. Sono in corso accertamenti finalizzati a stabilire la ragione per la quale il 55enne avesse la disponibilità del casolare e l’identificazione di eventuali collaboratori. Il Questore ha espresso apprezzamento per l’operazione compiuta che si inserisce nell’attività di contrasto alla criminalità organizzata nella provincia di Brindisi.

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA