Impianti termici più efficienti: a New York la scoperta di un'azienda brindisina

Il laboratorio di nanotecnologie
BRINDISI - Per lo sviluppo di un nanofluido che aumenta l’efficienza degli impianti termici, tanto quelli industriali quanto quelli civili, riducendone così i consumi energetici porta la società Tct di Brindisi, operante nel campo delle nanotecnologie tra le imprese segnalate nell’ottava edizione del “Premio per lo Premio per lo Sviluppo Sostenibile - sezione Edilizia Green’ di Rimini per l’“efficacia dei risultati ambientali, contenuto innovativo, risultati economici e possibilità di diffusione”.

Si tratta del cosiddetto “Htf Compact”, una sospensione costituita da nanoparticelle grandi quanto molecole, che aggiunto ai liquidi degli impianti termici non fa altro che aumentare la capacità di scambiare il calore e l’efficienza nel trasferimento dello stesso dalla caldaia alle utenze.
L’Htf compact è stato inserito in grandi impianti termici tra cui del Botanical Garden, il parco botanico più grande del mondo, presso gli uffici Linkedin dell’Empire State Building e presso l’Hotel Marriott in costruzione nella 32ma strada di New York, attraverso il distributore negli Usa “Green way solutions energy Llc”, che ha sede a New York.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 14:09