L'arcivescovo cade dal cavallo in processione: in ospedale con cinque costole fratturate

L'arcivescovo ferito in terra dopo la caduta da cavallo (foto di Max Frigione)
L’arcivescovo di Brindisi Domenico Caliandro è rimasto ferito cadendo dal cavallo parato in occasione della processione del Corpus Domini. Il corteo religioso era appena partito dalla cattedrale di Brindisi e si stava incamminando in via Montenegro quando monsignor Caliandro è stato visto scivolare dal cavallo rovinando pesantemente sul selciato. È scivolato dalla sella cadendo rovinosamente sull’asfalto sotto gli occhi di centinaia di fedeli spaventati. A Brindisi, come da antica tradizione che ha origine nel lontano 1254, la processione del Santissimo si svolge con il presule a cavallo sotto il baldacchino portato dai volontari dell’Ordine di Malta.

L’arcivescovo è scivolato dalla sella e la terribile caduta, gli ha provocato fratture costali multiple, senza interessamento parenchimale, e traumi contusivi multipli. I soccorsi sono stati immediati e la processione è stata portata a termine. In un comunicato l’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni informa che monsignor Caliandro è sotto monitoraggio clinico e di laboratorio con il supporto di consulenze multispecialistiche presso la Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia del Presidio Ospedaliero “Perrino”.

Gli accertamenti clinici hanno evidenziato la frattura di cinque costole. Monsignor Caliandro resterà ricoverato per tr giorni e poi avrà un lungo periodo di convalescenza e di riposo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 3 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-06-2018 21:42