Coronavirus, 31 nuovi casi: Puglia a quota 438. Positive madre e neonata
Salgono a 3 i guariti

Wednesday 18 March 2020
Coronavirus

Salgono a 438 i casi di coronavirus registrati in Puglia. Sono stati 475 i test effettuati in tutta la regione, per l'infezione da Covid-19 Coronavirus. All’esito di questi test 444 soggetti sono risultati negativi e 31 positivi.
 
In considerazione dell’elevato numero di tamponi che si sta eseguendo in queste ore nei laboratori della rete regionale, ad ora non è possibile comunicare il dato suddiviso per provincia di domicilio. Le operazioni di inserimento delle schede è ancora in corso. 

Questa sera sono risultate positive una neonata di due mesi e la sua mamma, che hanno contratto l’infezione in ambiente familiare e non ospedaliero, e che da oggi sono ricoverate.
 
Sono decedute quattro persone: nella provincia Bat un paziente di 78 anni, provincia di Brindisi è deceduto un paziente di 71 anni, nella provincia di Bari sono deceduti 2 pazienti, uno di 81 anni e uno di 71 anni, tutti con patologie pregresse.
Con questo aggiornamento salgono a 438 i casi positivi registrati in Puglia per l'infezione da Covid-19 Coronavirus. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

LEGGI ANCHE: Salvemini: «A Lecce 16 casi. L'evoluzione del contagio è nelle nostre mani»

I PRIMI NEGATIVIZZATI IN PUGLIA
Finalmente anche in Puglia arrivano i primi casi di negativizzazione. Uno nella Bat e l'atro a Bari. E stato dimesso oggi dalla Asl Bat (Barletta-Andria-Trani), perché guarito e negativizzato, un paziente risultato positivo al Covid-19 e ricoverato nel reparto di Malattie Infettive dell'ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie. «Il paziente sta bene e può tornare a casa - dice Sergio Carbonara, direttore del reparto di Malattie Infettive - non è più contagioso».
Risulta negativizzato anche un paziente della provincia di Bari che ha fatto già rientro a casa ed è definitivamente guarito. I due pazienti negativizzati fanno parte di quel gruppo dei primi tre guariti clinicamente che però rimanevano positivi.

GUARITO MA ANCORA POSITIVO IL PAZIENTE 1 DI TORRICELLA
Adesso dei tre guariti, ne rimane ancora positivo solo uno, anche se è clinicamente guarito ed è tornato a casa, dove però deve rimanere in isolamento. Si tratta del primo paziente risultato contagiato dal coronavirus in Puglia, l'uomo di Torricella, in provincia di Taranto, tornato dalla zona di Codogno a fine febbraio che poi ha trasmesso l'infezione ad altre persone tra le quali la moglie e il fratello.

Salvemini: «In città 16 casi. L'evoluzione del contagio è nelle nostre mani»
Vaccino per il Covid-19, Jennifer lo testa per la prima volta al mondo: «Grande opportunità»
Coronavirus, è pronto il primo farmaco per neutralizzarlo: ecco come agisce

«Questa è una bella notizia, un incoraggiamento per tutti i pazienti, i loro familiari per gli operatori e per noi» dice Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. «In questi giorni stiamo lavorando senza sosta per garantire la migliore assistenza possibile su tutto il territorio. La piena guarigione dei pazienti e il rientro a casa e alle loro vite ci dà speranza - continua Emiliano - e ci ricorda l'importanza di seguire le regole di comportamento. Ora dobbiamo essere compatti. Noi ce la stiamo mettendo tutta».

E un'altra buona notizia arriva anche dai social. La mamma del pizzaiolo de La Rustica di Lecce è negativa al tampone che le è stato effettuato nella giornata di martedì 17 marzo. A lanciare l'allarme era stata  la Tiziana Pastore, la sorella del pizzaiolo positivo, insieme alla moglie, al Covid-19. «Per favore datemi notizie», ha scritto sulla sua pagina facebook. «E' stato fatto il tampone alla mia mamma. Provo a chiamare i numeri preposti e nessuno risponde, nessuno mi dà notizie, e intanto l'angoscia mi assale perché non sai se oltre a mio fratello e mia cognata, la sorte abbia riservato lo stesso trattamento anche a mia madre». Poi l'arrivo della buona notizia: «Finalmente una bella notizia - ha scritto sui social - Il tampone della mamma é negativo. Ringrazio Alessandro Delli Noci, vice sindaco di Lecce,  e tutte le persone che si sono interessate per sollecitare la comunicazione dell'esito».

Ultimo aggiornamento: 20 March, 12:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento