Stadio San Nicola, illuminazione a led e nuovi tabelloni: il restyling in vista del campionato di serie B

Giovedì 19 Maggio 2022 di Antonio BELLACICCO

Mentre il Bari si gode le sue meritate vacanze, prima di riattaccare la spina per tuffarsi anima e corpo sulla prossima stagione di Serie B, lo stadio San Nicola prosegue nel suo personale restyling, un lavoro di generale riammodernamento che sta coinvolgendo tanto gli spalti quanto il terreno di gioco.

Gli interventi

Sul primo versante è iniziata ormai da giorni la messa in posa dei seggiolini rossi in Curva Sud (quasi completata ormai): nella prossima settimana sarà il turno dei seggiolini bianchi nella stessa Sud, mentre a seguire toccherà alla Curva Nord; quanto al secondo piano di interventi, quello relativo al manto erboso, in questa prima fase ci si sta concentrando sul nuovo impianto di drenaggio (sostituito per la prima volta dal momento della costruzione dell'Astronave): terreno svuotato fino a 50 centimetri di profondità e superficie segmentata in trincee attraverso le quali passeranno i tubi. Solo successivamente si procederà con la copertura dello stesso impianto con sabbia di fiume e, dopo i due concerti di Vasco Rossi e di Ultimo, con la zollatura del campo (in tempo utile per l'avvio del prossimo campionato).
A proposito di piacevoli novità, intanto, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta ha approvato ieri il progetto esecutivo dei lavori di riqualificazione dell'impianto di illuminazione a led e dei tabelloni elettronici dello stadio San Nicola, per un importo complessivo di 1.500.000 euro. L'intervento si è reso necessario per garantire sia un adeguato sistema di illuminazione agli sportivi e agli spettatori, sia livelli di illuminamento ottimali per le riprese televisive. Saranno infatti utilizzati proiettori a tecnologia led in grado di assicurare i livelli illuminotecnici necessari allo svolgimento di tutte le attività sportive agonistiche, in linea con quanto disposto dalle normative vigenti. È previsto anche un sistema di controllo delle luci mediante un software dalle funzionalità innovative che consentirà di gestire l'illuminazione in maniera efficiente in qualsiasi area della struttura e di creare diverse atmosfere mediante la gestione degli scenari di luce. La parte esterna dello stadio sarà illuminata dai colori biancorosso, almeno nelle intenzioni. 

Saranno, inoltre, sostituiti i due tabelloni elettronici nelle due curve con nuovi impianti di ultima generazione collegati e coordinati al sistema di controllo delle luci.

Nuovo manto erboso per il San Nicola: tempi e dettagli. Per il terreno la stessa ditta del Bernabeu di Madrid


«Con questo provvedimento completiamo la riqualificazione impiantistica dell'impianto sportivo che necessitava di diversi interventi di ammodernamento, adeguamento e manutenzione straordinaria - ha affermato lo stesso Galasso in un comunicato diffuso dal Comune -. Ovviamente utilizzeremo un'illuminazione a led, come stiamo facendo da tempo in tutta la città, anche perché consente di ottenere diversi tipi di vantaggi: un risparmio economico rilevante sugli interventi di manutenzione, una sensibile riduzione dei consumi fino all'80% e un miglioramento oggettivo della qualità della luce e del comfort illuminotecnico. Inoltre, utilizzando i ribassi d'asta, potremo sostituire entrambi i tabelloni, diversamente dall'ipotesi iniziale che ne prevedeva solo uno, e acquistare un software per una gestione integrata delle luci e dei led wall. Stiamo anche lavorando per dotare l'impianto di un sistema di luci colorate rgb in grado di realizzare effetti scenici colorati in linea con quanto già fatto per altre opere pubbliche o monumenti importanti della città, quali il ponte Adriatico e la fontana di piazza Moro».

Decaro: «Bari europea e turistica ma difendiamo l’identità»»


«Questi ulteriori interventi si aggiungono ai tanti programmati e realizzati in questi ultimi anni, dalla sostituzione dei seggiolini ai lavori di ristrutturazione di diverse componenti strutturali ormai obsolete gli ha fatto eco l'assessore allo Sport Pietro Petruzzelli -. Una programmazione puntuale che ci consentirà di rendere lo stadio San Nicola omologabile al campionato di serie B e non solo. Siamo molto soddisfatti per aver reso decisamente più moderno e funzionale il nostro stadio, che resta l'impianto sportivo più importante della città».
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

Ultimo aggiornamento: 11:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA