Bari, Expolevante: è tutto pronto per la fiera del tempo libero e della mobilità green

Bari, Expolevante: è tutto pronto per la fiera del tempo libero e della mobilità green
di Elga MONTANI
4 Minuti di Lettura
Domenica 27 Febbraio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 15:36

ExpoLevante torna a Bari e lo fa con una edizione in grande stile. Come confermato dal presidente di Nuova Fiera Del Levante, Sandro Ambrosi, in una recente intervista pubblicata sulle nostre pagine, la fiera di primavera si svolgerà dal 21 al 25 aprile prossimo e farà da rampa di lancio, e soprattutto da banco di prova, in vista della Campionaria che, dopo un anno di stop, tornerà a settembre. In questi ultimi giorni sono state comunicate alcune delle caratteristiche di quella che sarà la nuova ExpoLevante, attraverso un sito dedicato esclusivamente all’evento ed una nuova pagina Facebook. Il primo post social ha rivelato un’importante collaborazione con Externa Expo, la fiera nazionale dell’arredamento degli spazi esterni definita la più importante rassegna del Sud Italia sull’outdoor living. Externa Expo sarà parte integrante di ExpoLevante e si svolgerà all’interno del padiglione 19, dove ci saranno esposizioni di arredi per esterno, coperture e infissi per esterno, soluzioni edili per esterno, design del verde e dell’illuminotecnica, arredi e attrezzature per spiagge e stabilimenti balneari, il mondo delle piscine e delle Spa, verde pubblico e la segnaletica, oltre ai vari servizi collegati a questi settori e tutto ciò che comprende il bel vivere all’aperto.

Cosa prevede Externa


Externa Expo prevede, inoltre, eventi di diverso tipo come workshop, concorsi di idee ed incontri tematici organizzati in collaborazione con gli ordini professionali, locali e nazionali, degli architetti, degli ingegneri, degli agronomi e dei geometri, che vedranno la presenza di noti professionisti, nazionali ed internazionali, i cui nomi sono legati al mondo dell’outodoor e non solo.

Per quanto riguarda invece ExpoLevante, fiera internazionale per il tempo libero, lo sport e la smart mobility, sul sito dedicato è possibile leggere questa definizione: «Una fiera dal format innovativo, che non vuole essere semplice esposizione, ma che si connota per il carattere dinamico e vivace delle sue componenti». I settori che faranno parte dell’esposizione saranno i seguenti: bike e mobilità sostenibile con il quale verrà affrontato il discorso della cultura dello spostamento sostenibile alle nuove tecnologie per raggiungere una nuova concezione di mobilità urbana; sport e fitness, per il quale sarà allestita un’area dedicata all’attività fisica per riscoprire i benefici dello sport in tutte le sue forme e intensità; enogastronomia e tradizioni, ovvero un inno alla tradizione e all’arte culinaria attraverso dimostrazioni enogastronomiche, esposizione di prodotti tipici e altro. Inoltre, ci saranno attrazioni specifiche per i più piccoli ed eventi e spettacoli.

Il calendario degli eventi


Nei prossimi giorni verrà comunicato il calendario degli eventi, e le modalità in cui si svolgeranno. Pur essendo in una situazione epidemiologica in continuo miglioramento, infatti, le regole potrebbero essere ancora stringenti, per cui è molto probabile che verrà data la possibilità di prenotarsi per poter accedere ai singoli eventi. Non è ancora chiaro quali saranno le regole per poter accedere alla fiera, considerando che il prossimo 31 marzo termina lo stato di emergenza legato all’emergenza Covid e, come annunciato dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, si andrà gradualmente a ridurre le restrizioni e l’utilizzo del super green pass. L’attesa per questa fiera è molto alta, soprattutto dopo l’annullamento dell’edizione 2021 della Campionaria. Sarà fondamentale vedere quale sarà la reazione del pubblico e il successo o meno di questo evento anche per comprendere al meglio come svolgere la fiera a settembre. D’altronde, come sottolineato dal presidente Ambrosi, si è deciso di ripartire da ExpoLevante in quanto si tratta di «una manifestazione che nelle edizioni passate è stata sempre molto ben accolta e voluta dal territorio, dai nostri visitatori e dai cittadini di Bari in generale». Un evento che per quarant’anni, infatti, ha animato i viali del quartiere fieristico e torna per questa nuova ripartenza della Fiera del Levante, che si spera essere definitiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA