Prof in congedo per «gravi motivi familiari». Ma la scuola scopre le sue foto in vacanza a Roma col fidanzato

Ella Griffith, 25 anni, aveva chiesto due giorni e mezzo di permesso dalla scuola elementare a Holyhead (Irlanda), per una "seria questione familiare"

Giovedì 18 Novembre 2021 di Alessandro Strabioli
Insegnate in congedo per «gravi motivi familiari». Ma la scuola scopre le foto in vacanza a Roma col fidanzato

Un'assistente all'insegnamento - che nelle scuole in Inghilterra e Galles è una persona che supporta gli alunni in classe - ha postato sui social delle foto di una sua vacanza a Roma assieme al suo fidanzato. Nulla di male apparentemente. Un meritato riposo in una delle città più belle del mondo. Ma Ella Griffith, 25 anni, anziché godersi le bellezze romane, tra selfie in posa al Colosseo, al Vaticano e ai Fori Imperiali, sarebbe dovuta essere impegnata in ben altre faccende, decisamente più importanti e serie. La giovane insegnante, infatti, aveva chiesto un congedo per «gravi motivi familiari».

Covid, maestra positiva: classe in quarantena anzi no. La mamma: «Corsa ai tamponi, Asl e pediatra, la mia odissea»

Prof in congedo per motivi familiari, ma è in vacanza a Roma 

Griffith aveva comunicato al personale scolastico che aveva bisogno di due giorni e mezzo di permesso dalla sua scuola elementare a Holyhead (contea di Anglesey e dell'isola nota come Holyhead Island o Holy Island, sul Mare d'Irlanda), perché aveva una «seria questione personale a casa» da risolvere. Ma poi sono cominciati a girare su Facebook degli scatti della ragazza mentre faceva un aperitivo, si rilassava in una vasca idromassaggio o in sella agli scooter elettrici per la città. Le foto alla fine sono arrivate fino ai dirigenti della scuola. 

La direttrice dell'istituto ha riferito che quando è stata chiesta una spiegazione alla giovane insegnate, lei ha inizialmente detto che era volata in Italia durante giorni non lavorativi. A quel punto le è stato chiesto di fornire i suoi biglietti aerei come prova e solo allora la Griffith avrebbe confessato di aver «mentito per molto tempo». Se giudicata colpevole di condotta professionale inaccettabile, la 25enne rischia, oltre alla perdita del lavoro, di essere radiata dall'albo dei docenti.

Alessandro Strabioli

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 07:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA