Brescia, Francesca Fantoni trovata morta in un parco: la 39enne era scomparsa da casa da due giorni

Lunedì 27 Gennaio 2020 di Alessia Strinati

Francesca Fantoni, scomparsa dalla provincia di Brescia dallo scorso 25 gennaio, è stata trovata morta. La donna di 39 anni scomparsa dalla sua abitazione di Bedizzole è stata trovata morta in un parchetto vicino alla piazza del paese. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di omicidio, almeno ad una prima analisi della scena del ritrovamento del corpo.

Leggi anche > Ambra, maestra 41enne uccisa in casa a martellate: fermato un amico. «Ha confessato il movente passionale». L'uomo ha tentato il suicidio

In queste ore è in corso l'interrogatorio di un trentacinquenne di Bedizzole (Brescia), l'ultima persona che avrebbe visto in vita Francesca Fantoni nella giornata di sabato. Al momento non ci sarebbero però ammissioni sul delitto della trentanovenne, ritrovata nel parco pubblico del paese in provincia di Brescia.

Non si conoscono ancora le cause della morte della donna, sul corpo sarà fatta un'autopsia che potrebbe anche far risalire al suo assassino. Sul corpo della donna sono state trovate delle ferite, ma non è ancora chiara la natura dei segni. Francesca era scomparsa di casa lo scorso 25 gennaio, intorno alle 19 (ultima volta in cui è stata vista). La famiglia non l'ha vista rientrare per la notte e si è allarmata lanciando subito l'allarme.

Ieri sera è stato trovato il suo telefono cellulare dai familiari, completamente rotto. Un ritrovamente che ha destato molta preoccupazione gettando i suoi cari in uno stato di angoscia. Purtroppo i loro più brutti sospetti sono poi stati confermati dall'individuazione questa mattina del cadavere. Ora però resta da capire cosa sia successo alla 39enne. 

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 08:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA