Covid Italia, bollettino 25 gennaio: 8.561 nuovi casi e 420 morti. Salgono tasso di positività, ricoveri e terapie intensive

Lunedì 25 Gennaio 2021
Covid Italia, il bollettino del 25 gennaio

Coronavirus Italia, il bollettino del lunedì 25 gennaio. Sono 8.561 i nuovi casi nelle ultime 24 ore (11.629 ieri), 420 i morti (299 ieri), secondo i dati del Ministero della Salute. Dall'inizio dell'emergenza i contagi totali sono 2.475.372. L'incremento delle vittime porta il numero complessivo ad 85.881. In base ai dati del bollettino, gli attualmente positivi in Italia sono 491.630, con un calo di 7.648 rispetto a ieri. Dall'inizio dell'epidemia sono invece 1.897.861 i pazienti dimessi o guariti, con un incremento nelle ultime 24 ore di 15.787. Sono due le regioni che hanno più di mille nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore: si tratta della Lombardia, con 1.484 casi individuati, e dell'Emilia Romagna (1.164). Seguono la Sicilia (885), il Lazio (874) e la Campania (754).

Covid, quelli che non si contagiano: la scienza studia il caso degli “immuni per natura”

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Tasso di positività, ricoveri e terapie in risalita

Sono 143.116 i test per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri, secondo i dati del ministero della Salute, erano stati 216.211. Il tasso di positività continua lievemente a salire ed è ora al 5,98% (ieri era al 5,3%). Salgono ancora i ricoveri in terapia intensiva e tornano a crescere anche quelli nei reparti ordinari. Sono 2.421 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 21 in più nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 150. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.424 pazienti, in aumento di 115 unità rispetto a ieri.

Lombardia

Con 18.777 tamponi effettuati (di cui 16.527 molecolari e 2.250 antigenici), sono 1.484 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in crescita al 7,9% (ieri 5.9%). Crescono i ricoveri in terapia intensiva (+2, 407 in totale) mentre calano negli altri reparti (-16, 3.412). I decessi sono 46 per un totale complessivo di 26.712 morti in regione dall'inizio della pandemia. I guariti/dimessi sono 4.465. Per quanto riguarda le province, sono 363 i nuovi positivi a Varese, 275 nella città metropolitana di Milano, di cui 132 a Milano città, 251 a Brescia, 234 a Como, 89 a Monza e Brianza

Veneto

Sono dati in netto calo quelli del bollettino Covid odierno in Veneto. Il report regionale riferisce di 533 contagi nelle ultime 24 ore e 43 decessi. Numeri che portano il totale degli infetti da inizio epidemia a 306.206, e quello delle vittime a 8.602. Prosegue la discesa dei ricoveri negli ospedali, dove sono circa 2.500 i posti letto occupati da malati Covid. Nei reparti medici si trovano oggi 2.243 pazienti (-33), nelle terapie intensive 313 (-1). Deflette anche il numero dei soggetti attualmente positivi: sono 44.519 (-1.187).

Toscana

In Toscana sono 422 i positivi in più rispetto a ieri (416 confermati con tampone molecolare e 6 da test rapido antigenico). Da inizio epidemia, i casi positivi totali sono pari a 131.281 unità. L'età media dei 422 nuovi positivi odierni è di 47 anni circa (il 14% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente.

 

 

Basilicata

In Basilicata nello scorso fine settimana sono stati analizzati 1.110 tamponi molecolari: 124 sono risultati positivi al coronavirus ma di questi solo 116 appartengono a persone residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che, sempre tra sabato scorso e ieri, sono stati registrati sette decessi, con il totale delle vittime lucane salito quindi a 307. Sono 92 le persone ricoverate negli ospedali, delle quali sei in terapia intensiva, cinque al San Carlo di Potenza e una al Madonna delle Grazie di Matera. Con 107 guariti (in totale 5.809) i lucani attualmente positivi sono 6.711 (6.619 in isolamento domiciliare).

Abruzzo

Sono complessivamente 40955 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 69 nuovi casi (di età compresa tra 1 mesi e 89 anni). Il totale risulta inferiore di 3 unità perché sono stati sottratti casi risultati duplicati o in carico ad altra Regione. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 13, di cui 2 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Chieti. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

Lazio

«Oggi su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (-3.461) e oltre 12 mila antigenici per un totale di oltre 20 mila test, si registrano 874 casi positivi (-182), 40 decessi (+24) e +2.558 guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive». Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato «Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4% - prosegue D'Amato -. I casi a Roma città rimangono sotto quota 500. Superata la soglia dei 3 milioni di tamponi molecolari effettuati».



 

Umbria

Ormai consueto andamento del lunedì per i contagi Covid in Umbria. Scendono infatti i nuovi positivi accertati nell'ultimo giorno, 66, 34.135 totali, a fronte di meno tamponi analizzati, 473, 571.155, con il tasso di positività in risalita al 13,9 per cento (ieri era il 7,2) come succede sempre dopo un giorno festivo. I guariti sono stati 140, 28.357, e i morti sei, 746. Gli attualmente positivi sono ora 5.032, 80 meno di ieri. Registrati nove ricoverati in più, 347, mentre rimane invariato, 47 il numero dei pazienti nelle terapie intensive.

CLICCA QUI PER TUTTI I GRAFICI E LE MAPPE

 

Puglia

Ci sono 32 vittime e 401 nuovi casi di infezione al Covid-19 registrati in Puglia su 3.949 test eseguiti. Il tasso di positività è al 10,1%, più basso rispetto all'11,06% di ieri. Il numero di tamponi fatto è più basso del solito come avviene sempre successivamente al week end. Dei nuovi positivi 135 sono in provincia di Foggia, 130 in provincia di Bari, 64 in provincia di Lecce, 21 in provincia di Brindisi, 21 nella provincia BAT, 30 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Emilia Romagna

Mentre si mantiene su valori stabili l'aumento giornaliero dei nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, risalgono i ricoveri di pazienti con Covid-19 e in regione si contano altre 76 vittime, per un totale di quasi 9.200 da inizio pandemia. Secondo il bollettino quotidiano della Regione sono 1.164 i nuovi contagi su un totale di 10.436 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 47 anni. Circa la metà dei casi sono persone asintomatiche individuate nelle attività di contact tracing e screening. In aumento i pazienti ricoverati: in terapia intensiva sono 222 (tre in più rispetto a ieri) e negli altri reparti sono 2.422 (+39). Prosegue anche la campagna vaccinale, pur con priorità ai richiami e ai degenti delle Rsa per via del taglio nelle consegne da Pfizer-BioNTech: alle 16 risultano vaccinate 133.985 persone, di cui 4.024 oggi.

 

 

 

Piemonte

L'Unità  di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 600 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 48 dopo test antigenico), pari al 5,8% dei 10.313 tamponi eseguiti, di cui 5.146 antigenici. Dei 600 nuovi casi, gli asintomatici sono 248 (41,3%). I casi sono 166 di screening, 277 contatti di caso, 157 con indagine in corso, 45 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 51 in ambito scolastico e 504 tra la popolazione generale.  Il totale dei casi positivi diventa quindi 222.305,  19.894 Alessandria, 11543 Asti, 7655 Biella, 30.694 Cuneo, 17.411 Novara, 115.929 Torino, 8306 Vercelli, 7963 Verbano-Cusio-Ossola, oltre 1138 a residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1772 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Sardegna

Salgono a 37.258 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 207 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 555.999 tamponi per un incremento complessivo di 3.240 test rispetto al precedente bollettino. Si registrano anche tre decessi (952 in tutto). Sono invece 472 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8 rispetto al dato di ieri), 48 (+3) i pazienti in terapia intensiva.

Campania

Sono 754 i nuovi positivi al Covid-19 emersi nelle ultime 24 ore in Campania, solo 7 dei quali risultati sintomatici. I tamponi eseguiti sono 8.384, di cui 761 antigenici (di questi, 24 sono risultati positivi). Il totale dei positivi al coronavirus in Campania dall'inizio dell'emergenza sale a 214.776 (di cui 706 antigenici), il totale dei tamponi processati è 2.339.916 (di cui 13.436 antigenici). Sono 20 i decessi inseriti nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania, 7 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 13 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri.

Marche

Dopo sei giorni consecutivi di calo, torna a crescere il numero di ricoveri nelle Marche per Covid-19: ora sono 622 (+2). In diminuzione i pazienti più gravi - 73 in terapia intensiva (-1) e 149 in Semintensiva (-6) - mentre risultano in aumento i degenti nei reparti non intensivi (400, +9). Nell'ultima giornata sono state dimesse 12 persone e gli assistiti nei pronto soccorso (tecnicamente non ricoverati) sono saliti a 30 (+6). Gli ospiti di strutture territoriali sono 235 (+1). In calo il numero di positivi in isolamento domiciliare (8.042, -163) e anche di coloro che sono in quarantena per mero contatto con contagiati (15.773, -458; 4.535 con sintomi, 722 operatori sanitari). Intanto i guariti si portano a quota 42.556 (+352).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.120 tamponi molecolari sono stati rilevati 147 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,93%. Sono inoltre 318 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 34 casi (10,69%). I decessi registrati sono 23, di cui 6 decessi avvenuti dal 24 dicembre scorso al 16 gennaio. I ricoveri nelle terapie intensive sono 62 mentre quelli in altri reparti sono 686. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.266.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 475.339 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 501.278 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 31.279 (+207 rispetto a ieri), quelle negative 444.060. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare 278 ricoverati (-1), 22 persone in terapia intensiva (+1), 20.604 guariti/dimessi (+503) e 572 decessi (+6).

Sicilia

Sono 885 i nuovi casi di Covid 19 in Sicilia nelle ultime 24 ore su 20.808 tamponi processati. Sono invece 34 i morti e 504 le persone dimesse o guarite. In totale nell'isola sono 48.001 gli attuali positivi - 347 in più rispetto a ieri - di cui 1.439 ricoverati in regime ordinario, 227 in Terapia intensiva e 46.335 in isolamento domiciliare.

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 06:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA