Bonus 150 euro, chi può richiederlo e come funziona la nuova agevolazione nel dl Aiuti ter

Il bonus interesserà anche i pensionati, con una platea di 22 milioni di persone

Bonus 150 euro, chi può richiederlo e come funziona
Bonus 150 euro, chi può richiederlo e come funziona
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2022, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 18:16

Il Consiglio dei Ministri è al lavoro sul Dl Aiuti Ter che, secondo fonti del governo, dovrebbe prevedere anche un bonus una tantum di 150 euro. Ecco a chi spetterà e come richiederlo.

Bonus 150 euro per redditi sotto i 20mila euro 

L'agevolazione bonus 150 euro sarà riservata a chi percepisce redditi inferiori a 20.000 euro lordi annui. Rientreranno nella platea di beneficiari anche i pensionati, per un totale di 22 milioni di persone.

Al momento non è ancora chiaro quali saranno le modalità di richiesta ed erogazione del bonus, se dovrà essere richiesto o se verrà accreditato in maniera automatica. Sarà necessario attendere l'approvazione definitiva del decreto per capire il funzionamento. 

Dl Aiuti Ter, tutte le novità

In tutto il nuovo decreto legge metterà a disposizione 14 miliardi in sostegno a imprese e famiglie. La misura è stata interamente finanziata senza nuovi scostamenti in bilancio (senza debito ulteriore) utilizzando i 6 miliardi di extragettito fiscale ottenuti nel 2021. 

Per le imprese il testo prevede proroga di crediti di imposta anche per bar, ristoranti e piccole imprese. Per le famiglie si alza il tetto isee per accedere al bonus bollette (da 12mila a 15mila). Previsto anche il taglio delle accise fino a novembre.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA