Aggredì sul bus un nonnino di 88 anni dopo una banale lite. Nei guai un minore

Aggredì sul bus un nonnino di 88 anni dopo una banale lite. Nei guai un minore
2 Minuti di Lettura
Martedì 8 Febbraio 2022, 12:56 - Ultimo aggiornamento: 20:38

Ha aggredito e picchiato un anziano di 88 anni dopo un banale litigio su un bus urbano di Taranto. A distanza di venti giorni è stato individuato e denunciato dai carabinieri del capoluogo jonico. Nei guai un ragazzo di 17 anni, peraltro con precedenti alle spalle che è stato denunciato con le contestazioni di percosse, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio. La sua posizione ora è al vaglio dei giudici della procura minorile.

L'aggressione

Il grave episodio è avvenuto lo scorso 17 maggio a bordo di un bus della linea 3. Il diverbio tra il ragazzo e l'anziano scoppiò mentre il mezzo percorreva una strada del centro. La lite, purtroppo, passò quasi subito dalle parole alle mani. E il giovane assalì e colpì ripetutamente l'anziano.

I soccorsi

A lanciare l'allarme gli altri passeggeri che aiutarono il malcapitato, mentre l'autista per evitare il peggio bloccò il bus. A quel punto il giovane si diede alla fuga. Sul posto giunsero i caraninieri e i sanitari del 118. L'anziano venne medicato e giudicato guaribile in dieci giorni. I militari, grazie alla visione delle immagini registrate dalle telecamere a bordo del bus, sono riusciti a individuare il minore che è stato denunciato a piede libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA