Botte alla mamma, 17enne finisce in comunità

Martedì 25 Giugno 2019
Pretendeva soldi dalla mamma. E al rifiuto la picchiava. Anche con calci e pugni. Proprio come per anni aveva visto fare al padre, attualmente in carcere. Ieri, però, la giustizia si è mossa anche contro di lui. Il giovane, si tratta di un tarantino di soli 17 anni, è finito in una comunità su provvedimento del tribunale per i minorenni. Il provvedimento è giunto dopo la denuncia della donna, esasperata dai maltrattamenti di quel ragazzo che non di rado coinvolgeva nelle violenze anche il fratello più piccolo. Un quadro sconcertante che ha spianato la strada all'allontanamento del minore. A suo carico sono ipotizzati i reati di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Ultimo aggiornamento: 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA