Taranto: «Turni di notte a noi mamme, troppi pericoli: adesso basta»

Venerdì 7 Maggio 2021 di Lucia J.IAIA
Il parcheggio dell'area Fadini

Quasi tutte tra i 50 ed i 60 anni, sono donne, madri e lavorano spesso di notte. Le addette ai parcheggi nell’area sosta dell’Amat di Taranto vicino al Mercato Fadini e dipendenti dell’impresa “La Centrale”, percepiscono circa 400 euro al mese ma non è l’aspetto retributivo a guidare la loro protesta. 

 

La denuncia

 

Quello che emerge dalle parole di queste donne è la mancanza di rispetto, la sensazione di una dignità negata,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 01:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA