Luciana Littizzetto, a Domenica: «I miei figli? Non volevo adottarli, mi ha convinto Maria De Filippi»

Oggi Jordan e Vanessa hanno 24 e 26 anni

Luciana Littizzetto racconta a Mara Venier il legame con i figli adottati 15 anni fa, a cui ha dedicato il libro "Io mi fido di te"
Luciana Littizzetto racconta a Mara Venier il legame con i figli adottati 15 anni fa, a cui ha dedicato il libro "Io mi fido di te"
di Maria Bruno
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Novembre 2021, 18:27

Si intitola "Io mi fido di te - Storia dei miei figli nati dal cuore" il libro scritto da Luciana Littizzetto in cui la showgirl, ospite di Mara Venier a Domenica In, racconta il motivo per cui ha deciso di adottare i suoi due figli Jordan e Vanessa e l'amore che li lega ormai da 15 anni. «All'inizio non volevo adottare bambini - rivela Luciana -, ero titubante perchè avrebbero avuto i riflettori puntati addosso. Poi un giorno ero a cena con Maria De Filippi che mi ha aperto un mondo e convinta». 

Leggi anche - Rossano Rubicondi, il padre Claudio a Domenica In: «Non parlavamo, gli dissi che era un buffone»

Littizzetto e il suo compagno Davide, avevano deciso di adottare un solo bambino, ma non è stato così: «Quando ci hanno detto che i bambini erano due fratelli, Davide era un po' spaventato, io, invece, ho pensato che il destino ha voluto così. Sono molto fatalista». E aggiunge: «Oggi sono grandi ormai, hanno 24 e 26 anni e sono fiera di come sono cresciuti e dei valori che gli abbiamo trasmesso».

Con la solarità che la contraddistingue, la Littizzetto ha spiegato che si sente una madre a tutti gli effetti e soprattutto accetta le scelte dei suoi figli: «Amare incondizionatamente è importante, anche se i figli faranno cose diverse da quello che ci aspettiamo. Magari pianti tulipani e crescono narcisi, ma forse è anche più bello così. Dare l'idea dell'accettazione dell'altro fa tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA