Rossano Rubicondi, il padre Claudio a Domenica In: «Non parlavamo, gli dissi che era un buffone»

L'amico Roberto: "Rossano diceva sempre, da bravo romano: Je meno a sto cancro"

Per ricorda l'ex modello romano Rossano Rubicondi, scomparso il 30 Ottobre per un melanoma, Mara Venier dedica uno spazio all'amico a Domenica In con diversi ospiti
Per ricorda l'ex modello romano Rossano Rubicondi, scomparso il 30 Ottobre per un melanoma, Mara Venier dedica uno spazio all'amico a Domenica In con diversi ospiti
di Maria Bruno
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Novembre 2021, 16:27 - Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 17:18

A pochi giorni dalla scomparsa di Rossano Rubicondi, a Domenica In, Mara Venier ricorda l'ex modello romano morto a 49 anni per un melanoma. Ospite del programma, il padre Claudio Rubicondi, che da anni non aveva più rapporti col figlio, racconta: «Non ci sentivamo da tanto. A 22 anni è partito per Londra per vari motivi. Non parlava neanche col fratello, c'era gelosia fra loro per varie questioni di famiglia». E rivela: «Gli avevo pagato un mutuo e mi aveva promesso di restituirmi i soldi, ma non l'ha fatto e un giorno gli ho detto: 'Sei un buffone'. Di lì i nostri rapporti sono finiti». 

Leggi anche - Gf Vip, Miriana Trevisan scoppia in lacrime: le accuse prima della festa di compleanno

In collegamento anche il giornalista Roberto Alessi, amico di Rubicondi, e Roberto Manfrè, un caro amico di Rossano che vive a New York e ha vissuto la malattia di Rubicondi. «Il cancro l'ha consumato in un anno. All'inizio credeva fosse un melanoma benigno, ma non c'è stato un punto di ritorno». E continua: «Ha lottato come una tigre perchè voleva vivere. Era energia pura, diceva sempre in romano: 'Je meno a sto cancro'».

Gli ultimi giorni di vita sono stati i più difficili, come riporta Manfrè: «Domenica scorsa ha avuto un principio di infarto. Mi chiamò per dirmi che stava andando in ospedale perchè non riusciva a respirare. Poi non l'ho più sentito».

Per ricordare Rossano, l'ex moglie Ivana Trump, con cui lo showman era rimasto in ottimi rapporti anche dopo la fine del matrimonio, ha inviato una lettera a Domenica In dove ha espresso il suo dolore per aver perso un amico, una spalla e un grande amore. 

«Ivana era sempre presente - rivela Manfrè -. Gli ha organizzato e pagato il funerale, attorno alla salma c'erano 500 rose rosse. È stata bravissima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA