Covid, a 4 anni perde entrambi i genitori. La zia per la sua festa chiama vigili del fuoco, Batman e dinosauri

Mercoledì 18 Novembre 2020 di Michele Galvani
Covid, a 4 anni perde entrambi i genitori. La zia per la sua festa chiama vigili del fuoco, Batman e dinosauri

Una storia commuove l'America. A soli 4 anni, Raiden Gonzalez ha perso entrambi i genitori. Il Covid ha rubato le loro vite a quattro mesi di distanza, lasciando Raiden con solo pochi anni di ricordi da custodire per il resto della sua esistenza. Domenica è il compleanno del piccolo, che di anni ne farà 5: Margie Bryant - la prozia del bambino, che lui un po' confuso chiama affettuosamente anche nonna - e la sua famiglia volevano trovare un modo per assicurarsi che il ragazzino «sapesse quanto è amato, soprattutto in assenza dei suoi genitori», ha raccontato alla CNN.

Covid Roma, infermiere del San Filippo Neri morto a 48 anni: addio a "Lucianone"

E così, per festeggiare il compleanno con meno tristezza addosso, la zia ha pensato a una bella sopresa: prevista dunque una sfilata a tema dinosauri, vigili del fuoco locali, un finto Batman, club di monster truck, club di motociclistici e auto d'epoca. «È un compleanno importante», ha detto Bryant. «Vogliamo solo che lui (Raiden) sappia che saremo lì per tutti i suoi compleanni e ci assicureremo che sia festeggiato, e so che mia nipote ha il sorriso più allegro perché sa che suo figlio è in buone mani».

 

Raiden vive a San Antonio e sua nonna materna, Rozie Salinas, lo ha accolto, ha spiegato ancora Bryant. Al di là della felicità di Raiden, il desiderio di Bryant è che gli altri prendano sul serio la minaccia di questa pandemia mondiale. «Non posso dirlo abbastanza ... so cosa ci ha fatto il virus, e conosco il dolore che proviamo, il vuoto che ha lasciato nei nostri cuori, questo ragazzino che non ha sua madre e suo padre adesso», ha detto. «Si sente parlare delle morti, ma non si sente mai veramente parlare delle persone lasciate indietro, e in questo caso si tratta di un bambino di 4 anni». Ormai 5. Il Texas infatti, ha segnalato il maggior numero di casi di coronavirus di qualsiasi Stato del paese e il bilancio delle vittime nazionali si sta rapidamente avvicinando a 250.000.

Covid a Reggio Emilia, morta a 21 anni Martina Bonaretti: «Era una ragazza dal cuore d'oro»

I genitori

Il padre di Raiden, Adan Gonzalez Jr., 33 anni, ha iniziato un nuovo lavoro come camionista il 12 maggio. Il suo capo  è risultato positivo e il 31 maggio Adan ha iniziato a sperimentare quelli che ha descritto alla sua famiglia come sintomi di tipo allergico. Il 3 giugno è risultato positivo anche lui e sei giorni dopo i paramedici lo hanno portato in terapia intensiva, dove ha trascorso poco più di due settimane, prima di morire il 26 giugno. La madre di Raiden, Mariah Gonzalez, 29 anni, ha dato la notizia della morte di suo padre e, sebbene difficile, Raiden ha capito che Adan era malato, ha detto Bryant. Sia Adan sia Mariah, un'insegnante in un asilo nido, avevano preso le necessarie precauzioni al lavoro «indossando mascherine», ha spiegato Bryant.

Dopo aver perso il marito, Mariah ha affrontato «la depressione e l'ansia», ha detto sua zia. Ma la sua salute fisica sembrava a posto. Lunedì 5 ottobre, Mariah ha trascorso la giornata normalmente. Ma in serata, ha iniziato ad avvertire mancanza di respiro e dolori al petto, quindi ha chiamato i paramedici. «Sono venuti, hanno fatto un elettrocardiografo, hanno fatto altre cose e l'hanno portata via e non l'abbiamo mai più vista», ha detto ancora Bryant. «È morta alle 8:14 martedì mattina per insufficienza respiratoria acuta».

Covid, dramma a Torino: Chiara Cringolo muore a 21 anni, aveva un figlio di 13 mesi

È stata lei a raccontare a Raiden della morte di Mariah - una delle cose «più devastanti che abbia dovuto fare», ha detto. «È così intelligente. Ha le risate più contagiose. Mi ha spezzato il cuore dovergli dare questa notizia tragica».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 07:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA