Dalla politica fino al Csm, i contatti per aiutare Capristo: la ricostruzione delle mosse di Amara

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Vincenzo DAMIANI
Dalla politica fino al Csm, i contatti per aiutare Capristo: la ricostruzione delle mosse di Amara

La mancata nomina nel 2015 a procuratore generale di Bari l’aveva vissuta come «un’ingiustizia», ed è a questo punto che nasce «l’accordo corruttivo» tra l’ex procuratore capo di Trani e Taranto, Carlo Maria Capristo, e l’avvocato siciliano Piero Amara. Con il legale pronto a raccomandare il suo amico magistrato a consiglieri del Csm, politici, magistrati o a persone ritenute comunque in grado di influire sulle scelte dei componenti di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 12:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA