Recovery Plan, Un taglio dei tempi e poteri al premier, così il Paese accelera. Tutti i casi

Venerdì 28 Maggio 2021 di Luca Cifoni

Interventi mirati per oliare gli ingranaggi della pubblica amministrazione. Ma anche una governance che prevede comunque il potere sostitutivo da parte del presidente del Consiglio, nel caso sia a rischio il rispetto dei tempi del Recovery Plan, e con esso anche la certezza di vedere finanziari i relativi progetti con le risorse dell’Unione europea. Anche se il capitolo appalti è stato fino alla fine il più delicato, il decreto...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 01:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA