Ubriaco travolge le auto in sosta e devasta fioriere e segnali stradali, poi aggredisce gli agenti: arrestato

Lunedì 23 Novembre 2020

A tutta velocità nel centro storico, a bordo del suo Fiat Doblò, ubriaco, danneggiando le auto in sosta e diverse fioriere. Non bastasse questo, all'arrivo della Polizia il 35enne gallipolino D.C. ha tentato prima di fuggire e poi si è scagliato contro gli agenti e contro la loro auto: è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per danneggiamento aggravato, oltraggio a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza, nonché per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti alcolemici e sugli stupefacenti.

E' accaduto intorno alle 21 di ieri, a Lecce, nella zona di via D'Amelio, centro storico della città. Dopo aver percorso la strada sfrecciando e andando a sbattere contro numerose auto, il 35enne ha imboccato piazza Duomo, poi corso Vittorio Emanuele II, fino a che non è stato raggiunto dai poliziotti, vicino alla chiesa di Sant'Irene. Alla richiesta dei poliziotti di fornire le sue generalità, il giovane è andato in escandescenza, sputando gli agenti, tentando di colpirli e prendendo a calci la loro auto.

Oltre alle vetture in sosta su via D’Amelio, il 35enne – come è stato poi scoperto dagli agenti della Municipale, intervenuti sul posto per i rilievi di competenza – si è reso responsabile anche del danneggiamento di tre fioriere ornamentali in via Delle Bombarde, un segnale stradale e due bidoni della spazzatura. Si trova ora ai domiciliari.

Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA