«Mai pagato l'affitto»: sfratto per i gestori del “Parco dei colori”

Martedì 11 Febbraio 2020
I suoi cancelli sono chiusi da diverse settimane e ora si capisce perché: il Comune di Lecce è infatti pronto a sfrattare i gestori del Parco dei colori di Borgo Pace. Il motivo è un debito di 19mila euro che i gestori hanno accumulato nei confronti dell'ente negli ultimi 3 anni. 
Dal 2016, anno della stipula del contratto, nelle casse del Comune non sarebbe arrivato neanche un euro nonostante  il contratto di locazione relativo all’immobile ed alle attrezzature del parco pubblico di proprietà comunale che sorge in via Medaglie d'Oro a Borgo Pace. Il canone annuale per la struttura è di 5.050 euro da corrispondere in rate semestrali anticipate in favore dell’Amministrazione Comunale ma da tre anni a questa parte nemmeno un soldo. Il dato è emerso dall'istruttoria tecnica effettuata dal settore Contenzioso: la determina del sei febbraio scorso comporta lo sfratto per morosità dell'associazione al fine di riottenere il possesso del parco che verrà, verosimilmente, affidato con una nuova gara. Intanto da circa un mese a questa parte i cancelli della struttura restano chiusi.  © RIPRODUZIONE RISERVATA