Concerto all'alba sulla spiaggia con Sangiorgi: bus e navette per San Cataldo

Il piano del Comune
Il piano del Comune
di Paolo CONTE
4 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 08:27 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 07:44

Collegamenti con la navette potenziati e bus pronti a partire per San Cataldo in occasione della nuova edizione dell’Alba Locomotive, che avrà luogo tra stasera e domani mattina. 
Un piano messo a punto dal Comune per facilitare la mobilità ed evitare ingorghi col fine di indurre gli automobilisti a lasciare le auto in garage. L’invito dell’amministrazione alla cittadinanza è stato chiaro: usufruire dei servizi del trasporto pubblico per recarsi al concerto in sicurezza. E solo per chi non può rinunciare all’auto, il Comune ha invitato a percorrere la vecchia Lecce-San Cataldo. Il concerto avrà inizio alle 4.30 sulla spiaggia libera del Molo di Adriano che, tra gli altri, vedrà salire sul palco artisti del calibro di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e il maestro Raffaele Casarano.

I bus navetta

Dalle 21.30 di questa sera i bus inizieranno a percorrere un’unica linea, la S16 Locomotive, in partenza da via Costa e collegata con i parcheggi gratuiti di interscambio di Settelacquare e del mercato bisettimanale, e con le fermate intermedie di via Pitagora. Imperatore Adriano e piazza Palio. I biglietti sono quelli del trasporto pubblico ordinario, acquistabili nelle rivendite, tramite app (myCicero, TicketAppy e DropTicket) o a bordo dei mezzi. 
La frequenza degli autobus sarà di ogni mezz’ora, ma dalla 23 i mezzi pubblici passeranno ogni 15 minuti sino alle 4.45 del mattino. Per quanto riguarda il ritorno, invece, tutti coloro che avranno assistito al maxi live seguiranno il percorso di linea. Al termine dello spettacolo infatti gli spettatori troveranno a loro disposizione un numero adeguato di autobus Sgm pronti a ricondurli in città. Per agevolare il percorso degli autobus la SP 364 Lecce-San Cataldo sarà chiusa al traffico della automobili in direzione Lecce fino alla partenza di tutte le navette. Dalle 7 alle 20 dell’8 agosto sarà stabilito il divieto di fermata ambo i lati su Lungomare da Verrazzano (tra il faro e il lido York) e nelle vie Margottini e Maiorana e sul lato destro di Lungomare Vespucci fino all’altezza dell’ex Bellavista. 

La sera del concerto 

La sera del concerto, dalle 2 del 9 agosto e sino al termine della manifestazione, vigerà il divieto di transito (eccetto residenti e frontisti, pass cude, mezzi di soccorso, forze dell’ordine, staff Locomotive e navette del servizio pubblico) nell’area più prossima al palco. Le auto provenienti dalla città non potranno entrare dalla strada provinciale 364: il traffico sarà deviato all’altezza dell’incrocio per San Foca, mentre chi proviene da Frigole potrà solo dirigersi o verso Lecce o verso la provinciale per San Foca. Un altro sbarramento sarà posto all’altezza della lanterna semaforica tra viale Cristoforo Colombo che non potrà essere praticabile nell’ultimo tratto dalle auto. 
L’asse viario per San Cataldo sarà chiuso al traffico fino alla partenza di tutte le navette con l’obiettivo di favorire la tratta dei bus. Per coloro che invece proverranno dalla provincia, il Comune ha invitato gli automobilisti a parcheggiare nelle aree di sosta gratuita di Settelacquare e Mercato Bisettimanale e da lì prendere il bus, che al termine del concerto riaccompagnerà gli spettatori alle aree di sosta (le aree di sosta di Settelacquare e Mercato Bisettimanale sono facilmente raggiungibili dalla Tangenziale Est dall’uscita 8A). Il piano anti ingorghi per limitare la circolazione delle auto è stato escogitato dal Comune, nell’ambito di una manifestazione presidiata dalla Polizia Locale che avrà il compito di assicurare sicurezza e ordine sulle strade. Dopo gli ultimi eventi che hanno visto protagonista la marina di San Cataldo, la Lecce Beach Arena sarà ancora una volta la casa di un altro appuntamento imperdibile dal forte richiamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA