Lecce, evaso dai domiciliari si ribalta con l'auto nelle campagne: soccorso dai carabinieri e arrestato

In manette il 37enne Samuele D'Agostino

Sabato 16 Ottobre 2021

Paura ieri sera a Lecce, all'incrocio fra viale del Risorgimento e via Vecchia Surbo. Lo scontro fra un'auto e una moto ha fatto temere il peggio per il centauro appena 20enne, originario di Gallipoli, ma residente a Lecce. Soccorso dai medici del 118, intervenuti sul posto insieme alle pattuglie della Municipale del capoluogo, è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Vito Fazzi per essere curato. Illeso, invece, il conducente della vettura. 

 

L'altro incidente

 

Un altro sinistro, stavolta autonomo, si è verificato questa mattina intorno alle 5.50 lungo la strada statale 100, vicino all'Abbazia di Cerrate. Una Fiat Panda è uscita di strada ribaltandosi. L'automobilista, che nell'incidente ha riportato ferite lievi, è uscito dal veicolo e ha cercato di fuggire allontanandosi a piedi: era infatti evaso dai domiciliari. Ma la fuga è durata pochissimo. Il 37enne Samuele D'Agostino, infatti, è stato intercettato dai carabinieri per poi essere accompagnato dai poliziotti della Questura di Lecce nel carcere di Borgo San Nicola. 

Sul luogo dell'incidente anche i vigili urbani di Lecce per i rilievi del caso. 

 

Ultimo aggiornamento: 19:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA