Incidente in monopattino: ferita una 15enne a Lecce. Un altro ragazzino investito ai Salesiani

Il nuovo episodio nei pressi di piazza Mazzini

Venerdì 15 Ottobre 2021
L'incrocio dove è avvenuto l'incidente

Ancora un incidente con un monopattino a Lecce, dove due giorni fa uno dei mezzi elettrici con a bordo due ragazzine di 13 anni si è scontrato con l'auto guidata da un uomo, illeso. Per le due ragazzine la situazione è apparsa, agli occhi dei medici del 118 intervenuti, subito grave: una delle due, dopo la iniziale preoccupazione, è stata giudicata guaribile in 20 giorni. L'altra, invece, si trova ancora in coma nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Vito Fazzi. 

Nel pomeriggio di oggi, attimi di paura, per lo scontro fra un'auto e un altro monopattino all'incrocio fra via Oberdan e via Braccio Martello, nel quartiere Mazzini, cuore commerciale della città di Lecce. A bordo del mezzo elettrico una ragazza di 15 anni, che fortunatamente - dalle prime notizie raccolte - non sarebbe ferita in modo grave. Sul posto la Municipale, chiamata anche ad approfondire perché le due 13enni rimaste vittime dell'incidente di mercoledì scorso, fossero riuscite a sbloccare il monopattino: il mezzo, infatti, è accessibile solo a partire dai 14 anni. 

L'investimento

La giornata di pioggia di oggi ha provocato in città diversi sinistri, rendendo ininterrotto il lavoro dei vigili urbani leccesi. Nella tarda mattina, un autocarro si è ribaltato lungo la tangenziale est, in territorio di Surbo, senza che il conducente riportasse ferite gravi. Complice certamente la pioggia, un minore, un altro 15enne è stato investito nel pomeriggio in piazzetta Eugenio Montale, ai Salesiani. Pur lamentando dolore al braccio, il ragazzino ha rifiutato i soccorsi e le cure dei medici.

 

Leggi anche:

Lecce, due amiche di 13 anni sullo stesso monopattino travolte da un'auto: una è in prognosi riservata. Indagini sullo sblocco del mezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 11:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA