Cocaina a domicilio, arrestato "rider" notturno della droga

Lunedì 3 Maggio 2021

Cocaina a domicilio a bordo del suo scooter. E botte alla polizia una volta fermato.  Un 45enne leccese, Sandro Quarta, è stato arrestato dalla polizia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. 

L'alt dei poliziotti la notte di sabato

Nella notte di sabato scorso, innto all'una, una delle pattuglie in servizio nei pressi del viale dell’Università ha notato l'uomo che una volta vista la polizia si è dato alla fuga per le viuzze limitrofe. Raggiunto dai poliziotti li ha minacciati sfilandosi il casco e roteandolo in aria nel tentativo di colpire gli agenti.

Tenuto conto della reazione spropositata dell’uomo e del suo rifiuto a farsi identificare,  sul posto sono arrivate altre volanti mentre il fermato continuava a dimenarsi scalciando e colpendo alle gambe uno dei poliziotti.

Dai primi accertamenti sul ciclomotore Honda X8R (il cui numero di telaio era completamente abraso mentre la targa applicata risultava abbinata ad un cinquantino Piaggio), sono stati rinvenuti arnesi per lo scasso (vari cacciaviti e avvitatore elettrico).

Ma l’uomo occultava nella biancheria intima anche due dosi di cocaina e nelle tasche dei pantaloni la somma di 110 euro. Nella sua casa c'erano anche di due bilancini di precisione.

L'uomo è stato tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

 

Ultimo aggiornamento: 18:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA