Covid, violate le norme sul distanziamento: maxi multa a una società salentina. Scoperti anche lavoratori in nero e irregolari

Domenica 22 Novembre 2020

Controlli dei carabinieri sulle imprese del territorio: denunciato il titolare di un'impresa che dava lavoro, in nero, a 5 dipendenti, tenendone altri 7 in condizione irregolare. L'attività è stata condotta a Casarano dai carabinieri della stazione di Parabita, insieme al personale del Nucleo Ispettorato del lavoro. La denuncia è scattata nei confronti di B.D, 62 anni, amministratore unico della società finita sotto la lente dell'Arma e ritenuto responsabile di una serie di violazioni di legge, fra le quali anche il “non aver informato e formati i lavoratori sui rischi presenti sul luogo di lavoro” e per non averli sottoposti alla “prescritta sorveglianza sanitaria” con riferimento, in particolare, alla pandemia da Covid.19

Per i lavoratori, nelle rispettive postazioni, non era previsto nemmeno il rispetto delle norme sul distanziamento. I carabinieri hanno anche multato l'azienda, per un importo di 30.400 euro, contestando ammende per 17.200 euro, informando dell'esito dei controlli tanto l'autorità giudiziaria competente che gli enti assistenziali e previdenziali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA