Si cappotta con l'auto nella notte e si perdono le tracce: ore di ansia per un 22enne ritrovato dopo un giorno

Domenica 11 Ottobre 2020 di Andrea TAFURO

Ritrovato in un casolare Damiano Cordella, il 22enne di Copertino, che dall’alba di oggi aveva fatto perdere le proprie tracce dopo un incidente in auto avvenuto su via Risorgimento. 
L’allarme lanciato dai familiari preoccupati dal non rientro in casa del giovane, ha attivato in città le ricerche di vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile. Utili nel ritrovamento anche le telecamere di sorveglianza di diverse abitazioni poste nella zona, che hanno così permesso alle forze dell’ordine di riscostruire i passi del ragazzo. 


Cordella, affermato pugile professionista, molto conosciuto in paese, dopo lo scontro contro un’altra vettura avvenuto intorno alle 6.30, che ha causato il cappottamento della sua macchina, ha abbandonato la vettura e scalzo forse sotto shock, si è allontanato dal luogo del sinistro, facendo perdere le proprie tracce. 


Intorno alle 17.30, dopo diverse ore di ansia ed estenuanti ricerche, la buona notizia. 
Il 22enne dopo l’incidente aveva cercato riparo in una casetta di campagna, di proprietà della famiglia, per smaltire lo shock e forse qualche rimprovero. Ritrovato in buone condizioni di salute, il ragazzo dopo un controllo dei sanitari per scongiurare traumi causati dall’incidente stradale è stato riaccompagnato presso la propria abitazione.

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA