Il deputato M5S choc: «La Alfonsi assessore a Cosa Nostra». L'ira di Sensi (Pd): «Prendano le distanze o sarà problema politico»

L'assessora Alfonsi e (nel riquadro) il deputato Zolezzi
L'assessora Alfonsi e (nel riquadro) il deputato Zolezzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 17:14 - Ultimo aggiornamento: 19:33

Durissimo attacco da parte di un deputato del Movimento 5 Stelle all'assessora del Comune di Roma Sabrina Alfonsi, che nella giunta Gualtieri ha la delega all'Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti. Alberto Zolezzi, deputato pentastellato, intervenendo in aula sul decreto Aiuti ha infatti stigmatizzato la Alfonsi perchè a piazza Vittorio a Roma «si è occupata mezza piazza, da pochi giorni, con un bar e con i tavolini, invece che mettere la gestione dei rifiuti».

Roma, Gualtieri: «La chiusura di Malagrotta pagata con costi enormi»

La denuncia di quanto avvenuto arriva da Filippo Sensi, deputato del Pd, che su Twitter accusa: «Un deputato dei Cinque Stelle, Zolezzi, ha definito l'assessora Sabrina Alfonsi assessore 'a cosa nostra', da resoconto Camera. Ora, io capisco che stiamo aspettando l'oracolo, ma questa cosa è inaccettabile e se non prendono le distanze da questa infamia il problema è politico».

«Questo è l'assessore Alfonsi: l'assessore Alfonsi deve essere l'assessore all'ambiente, l'ambiente è casa nostra, se uno mette i tavolini in mezzo alla piazza e non fa giocare i bambini non pensa al futuro! Più che a casa nostra, forse è l'assessore a Cosa nostra ,e questo lo voglio dire chiaramente», ha detto Zolezzi, tra gli applausi, tra gli altri, della deputata no-vax Sara Cunial.

© RIPRODUZIONE RISERVATA