Ozono in Lombardia, i dati Arpa: cinque province superano la prima soglia d'allarme

I valori in aumento a causa del sole e del caldo degli ultimi giorni

Ozono in Lombardia, i dati Arpa: cinque province superano la prima soglia d'allarme
Ozono in Lombardia, i dati Arpa: cinque province superano la prima soglia d'allarme
2 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Giugno 2022, 19:34

Inquinamento, l'ozono in Lombardia sta raggiungendo livelli preoccupanti. Lo confermano i dati dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa): cinque diverse province hanno raggiunto e superato la prima soglia d'allarme.

Leggi anche > Allarme siccità: vietato annaffiare orti e giardini e lavare l'auto, maxi multe in arrivo

Ozono, in Lombardia livelli in aumento

L'incremento riguarda tutta la Regione, anche se non in modo omogeneo, ed è causato principalmente dal sole e dal caldo degli ultimi giorni. In alcune stazioni della Lombardia, le concentrazioni di ozono ieri hanno superato il primo livello di allarme (più esattamente la soglia di informazione) dei 180 microgrammi/metrocubo in alcune stazioni lombarde. E alla luce delle previsioni meteo dei prossimi giorni, si stima che i livelli di ozono possano continuare ad aumentare.

Ozono, in Lombardia cinque province oltre la soglia di informazione

La cosiddetta soglia di informazione per i livelli di ozono è stata raggiunta e superata nelle province di Bergamo (con un massimo orario di 196 æg/m3 a Osio Sotto), Pavia (con un massimo di 193 æg/m3 a Cornale), Varese (con un massimo di 189 æg/m3 a Saronno), Como (con un massimo di 186 æg/m3 a Cantù) e Monza (con un massimo di 185 æg/m3 a Meda).

Ozono, il trend in aumento

Secondo le previsioni del Servizio meteorologico di Arpa Lombardia, nei prossimi giorni in regione continueranno ad esserci sole (salvo qualche sporadica pioggia) e caldo con temperature che già oggi hanno toccati i 36°C, e che saranno stazionarie o in lieve flessione tra venerdì e sabato e nuovamente in lieve risalita domenica. Dalla serata venerdì alla prima parte della giornata di sabato, i venti saranno in graduale rinforzo dai quadranti orientali, poi in attenuazione. Le condizioni meteo si manterranno quindi sostanzialmente favorevoli alla formazione e accumulo dell'ozono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA