Bruciano rifiuti abbandonati, divieto di raccogliere prodotti agricoli nell'area

Bruciano rifiuti abbandonati, divieto di raccogliere prodotti agricoli nell'area
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Agosto 2022, 20:29 - Ultimo aggiornamento: 20:36

A Barletta è stata emanata un'ordinanza che vieta di raccogliere e consumare prodotti agricoli nel raggio di 500 metri dal luogo di un incendio divampato domenica pomeriggio nell'area dell'ex mattatoio comunale. Il provvedimento è stato emanato dal sindaco della città, Cosimo Cannito, ed ha carattere precauzionale, in attesa che arrivino i risultati sui campionamenti effettuati da Arpa Puglia in quell'area.

L'incendio domenica pomeriggio

A bruciare, nel pomeriggio di domenica, sono stati cumuli di rifiuti abbandonati illecitamente su un'area vasta 2.500 metri quadrati, destinata a ospitare il comando provinciale dei vigili del fuoco. Un rogo su cui indaga la Procura di Trani. Al vaglio delle forze dell'ordine ci sarebbero le immagini girate da alcune telecamere di videosorveglianza della zona. I vigili del fuoco hanno lavorato fino al mattino di lunedì per domare le fiamme che avevano rischiato di raggiungere l'adiacente canile comunale.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA