Milano, scontri con la polizia durante i controlli per assembramenti e coprifuoco: lanci di bottiglie e persone in fuga

Domenica 9 Maggio 2021
Milano, notte di scontri nei luoghi della movida per violazione di assembramenti e coprifuoco

Milano, notte di scontri nei luoghi della movida. Con migliaia di persone che affollavano diverse zone della città abbondantamente oltre l'orario del coprifuoco, la polizia è intervenuta per disperdere gli assembramenti e si sono venute a creare diverse situazioni di tensione, anche con un fitto lancio di bottiglie verso gli agenti.

 

Leggi anche > Milano, percorre a piedi la galleria della metro e muore investito dal treno

 

La situazione più critica si è verificata alle Colonne di San Lorenzo. Dopo le 22 c'erano circa duemila persone radunate ed è intervenuta la polizia. Già venerdì sera si era verificata una situazione analoga, ma i presenti erano scappati all'arrivo degli agenti. Ieri sera, invece, poco prima delle 23, un gruppo di circa 100 persone ha reagito lanciando bottiglie contro i poliziotti intervenuti.

 

 

 

Poco dopo le 23, invece, la polizia è intervenuta nei pressi di Porta Ticinese per una rissa. Gli agenti sono riusciti a bloccare 3 persone, mentre un ragazzo è stato medicato dall'ambulanza.

 

In corso Garibaldi, altra meta della notte milanese, è stato necessario allontanare le tante persone (secondo le forze dell'ordine circa 1.500) che continuavano a bere dopo il coprifuoco. In questo caso, però, non ci sono stati problemi di ordine pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA