Ritrovata Elisa Soldi, turista bresciana scomparsa in Sardegna: «Sta bene». Ma è giallo

Lunedì 3 Agosto 2020
Ritrovata Elisa Soldi, turista bresciana scomparsa in Sardegna: «Sta bene». Ma è giallo
Elisa Soldi è stata ritrovata, è viva e sta bene: dopo l'allarme della scomparsa di ieri mattina, sospiro di sollievo per la famiglia della ragazza di 36 anni, turista bresciana che si trovava in vacanza in Sardegna con la mamma. «L'hanno recuperata poco fa vicino a casa. Dobbiamo capire cosa sia successo, ora la portano per controlli in ospedale, ma sta bene» ha detto Gianfranco Sandrini, amico di famiglia che abita in un appartamento in Sardegna vicino a dove hanno passato le vacanze la 36enne e la madre. 

Leggi anche > Gemellini uccisi, la mamma: «Voglio ricordarli col sorriso. Ho tanta rabbia, ma non odio»

La giovane, raccontano i media locali, è stata avvistata non lontano dal luogo della scomparsa da un elicottero dei vigili del fuoco, nella borgata di San Pietro a Castiadas. Elisa era svanita nel nulla nella notte tra venerdì e sabato ed è stata ritrovata questa mattina, domenica 2 agosto, intorno alle 11. Non è chiaro cosa sia successo, così come le effettive condizioni di salute della 36enne.



La turista 36enne è stata affidata ai medici del 118 che l'hanno trasportata in ospedale. Dal momento della scomparsa carabinieri della Compagnia di San Vito, Protezione civile, Soccorso alpino, Croce Rossa e volontari non hanno mai smesso di cercarla utilizzando i cani molecolari e i droni. La giovane è stata trasferita all'ospedale San Marcellino di Muravera per gli ulteriori accertamenti. 

Questa mattina si è alzato in volo un elicottero dell'Aeronautica militare con a bordo un tecnico del Soccorso alpino che ha iniziato a sorvolare l'area vicino all'abitazione in cui trascorreva le vacanze la 36enne. Proprio durante questa attività di perlustrazione, è stata avvistata dall'alto: era a circa 400 metri dalla casa ai piedi del Monte San Pietro e si aggirava tra la folta vegetazione. Era in stato confusionale, ma stava bene. È stata subito raggiunta da carabinieri, Soccorso alpino e volontari che l'hanno poi affidata alle cure dei medici del 118. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA