Divulga foto esplicite dell'ex in rete e crea falsi profili sui social, 41enne in manette per revenge porn

Giovedì 6 Agosto 2020
Ha divulgato foto della sua ex nuda in rete e ha creato falsi profili social facendola apparire disponibile ad atti sessuali. Un 41enne libanese è finito in casa con l'accusa di atti persecutori aggravati, diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti, diffamazione aggravata, violenza privata e molestie, ai danni di una donna, dopo aver messo in atto una revenge porn.

Leggi anche > Roma, sesso con l'alunna di 16 anni: arrestata professoressa di italiano

I fatti si sono svolti a Patti, nel messinese, dove i carabinieri hanno proceduto all'arresto dopo la divulgazioni di immagini personali della donna e dopo aver rintracciato i falsi profili in rete. Il 41enne aveva divulgato le immagini della ex sui social facendola sembrare disponibile ad incontri sessuali. A denunciare il suo operato è stata la stessa ex fidanzata, ma anche molti suoi familiari.

La donna è stata vittima per mesi di tali atti persecutori al punto da sviluppare nella donna un perdurante stato di ansia, di timore e prostrazione morale. © RIPRODUZIONE RISERVATA