Valentina Ferragni, i risultati delle analisi: «È un tumore maligno, la cicatrice resterà a vita»

«Sfortunatamente non era una cisti, ma un carcinoma basocellulare, un tumore maligno localizzato in una specifica area»

Martedì 23 Novembre 2021
Valentina Ferragni: «Era un tumore maligno, i medici non l'avevano mai visto su una persona così giovani»

Valentina Ferragni si è sottoposta nei giorni scorsi a un intervento chirurgico per la rimozione di quello che sembrava un semplice brufolo, ma che i medici avevano subito individuato come un potenziale pericolo per la sua salute. Dopo le analisi, purtroppo, è arrivato il temuto responso: si trattava di un tumore maligno della pelle. A raccontarlo è la stessa influencer su Instagram: «Il giorno è arrivato e ci ho messo un po’ a realizzarlo. Sfortunatamente non era una cisti, ma un carcinoma basocellulare, un tumore maligno localizzato in una specifica area, non dei più pericolosi per la salute, ma per la pelle». La sorella di Chiara Ferragni mostra senza vergogna la vistosa cicatrice che le è rimasta sulla fronte e spiega: «I dottori mi hanno detto che è stata la prima volta che hanno visto questo carcinoma su una persona della mia età, 28 anni, solitamente viene a persone sui 50/60 anni in su, per cui è raro è molto difficile la diagnosi».

Valentina Ferragni mostra la cicatrice dopo l'intervento: «Sembrava solo un brufolo, ma non andava via»

Valentina Ferragni, il racconto della malattia

La giovane influencer racconta poi il suo calvario: «In questo anno il carcinoma ha cambiato “faccia” molte volte, per alcuni mesi sembrava scomparso, per poi tornare piano, ma ha iniziato a sanguinare intorno a settembre 2021, poi si è finto guarito ad ottobre. Questo fottuto carcinoma è così, rimane silente per mesi, poi sanguina per 2 giorni, poi torna normale ma continua a crescere sotto pelle giorno per giorno (l’ultima foto è stata fatta la sera prima dell’operazione e sembrava quasi guarito!). Come vi ho già detto, è FONDAMENTALE andare dal dottore se qualcosa non va, se qualcosa non va via, se vi sentite strani. Ho 28 anni e questo cancro è raro su persone della mia età, fortunatamente l’ho preso in tempo». 

L'attacco degli hater

Successivamente, nelle Instagram stories Valentina Ferragni si è dovuta difendere dagli attacchi degli haters dei social, da chi le augurava la morte fino a chi l'ha accusata di aver messo in scena tutto per un po' di popolarità. «Da sempre pubblico in parte la mia vita sui social - ha scritto - come avrei potuto nascondere un cerotto e una cicatrice di 5 centimetri? Non mi sono mica fatta volontariamente un carcinoma maligno, soprattutto in faccia, con una bella cicatrice per tutta la vita solo per i follower!». La 28enne ha poi spiegato che il suo intento è sempre stato quello di sensibilizzare i giovani sull'importanza delle prevenzione, soprattutto quando si tratta di tumori della pelle, malattie sempre più diffuse e troppo spesso sottovalutate.

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 06:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA