Adolescenti morti nell'incidente stradale, 22enne arrestato per omicidio
A Cerignola proclamato il lutto cittadino

Adolescenti morti nell'incidente stradale, 22enne arrestato per omicidio
A Cerignola proclamato il lutto cittadino
I carabinieri hanno arrestato e messo ai domiciliari con l'accusa di omicidio stradale il giovane di 22 anni che era alla guida della Ford CMax finita contro una palo la scorsa notte a Cerignola e a bordo della si trovavano due adolescenti di 15 e 17 anni che sono morti nell'impatto. Un'altra ragazzina di 14 anni è ricoverata in gravi condizioni nell'ospedale Tararella di Cerignola, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il conducente della vettura ha riportato solo lievi ferite. Le vittime si chiamavano Aurora Traversi, di 15 anni, e Agostino Antonacci che avrebbe compiuto 18 anni il prossimo settembre. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, la comitiva viaggiava a bordo della Ford CMax quando il conducente, per cause ancora non chiare, ha perso il controllo del mezzo finendo contro un palo della pubblica illuminazione. Coinvolta nel sinistro una seconda autovettura a bordo della quale viaggiava un 50enne che è rimasto ferito in modo non grave.

Avevano trascorso parte della serata insieme, in una zona di ritrovo a poca distanza dal luogo dell'incidente, i quattro ragazzi coinvolti nello scontro che è costato la vita a due adolescenti. Le condizioni della 14enne ferita gravemente migliorano sensibilmente e la ragazzina è stata trasferita agli Ospedali Riuniti di Foggia. Il conducente della Ford CMax, un giovane 22 anni, ai domiciliari per omicidio stradale, è stato sottoposto agli esami per verificare presenza di alcool o sostanze stupefacenti nel sangue. I risultati si sapranno solo nella giornata di domani. Gli investigatori ipotizzano che l'incidente sia avvenuto a causa della forte velocità.

Il sindaco di Cerignola Franco Metta ha proclamato il lutto cittadino nel giorno in cui saranno celebrati i funerali dei due ragazzini, Aurora Traversi di 15 anni e Agostino Antonacci di 17 anni, morti nell'incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica in via dei Mandorli nel comune Foggiano. Il primo cittadino ha ordinato l'esposizione a mezz'asta della bandiera, posta nel Municipio, in segno di lutto. Un atto, ritenuto dal sindaco Metta, «doveroso per esprimere il cordoglio dell'amministrazione comunale e dell'intera comunità di Cerignola, rappresentando alle famiglie la vicinanza e il dolore per la scomparsa degli amatissimi concittadini». Intanto migliorano le condizioni dell'altra minorenne, una ragazzina di 14 anni, rimasta gravemente ferita nell'incidente stradale. Lo riferiscono gli organi inquirenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 14 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento: 21:35