Prof porta pistola in aula per insegnare l'autodifesa: parte un colpo, ferito uno studente

Voleva insegnare alla classe come maneggiare un'arma con cautela
Voleva insegnare alla classe come maneggiare un'arma con cautela
di Rachele Grandinetti
1 Minuto di Lettura
Giovedì 15 Marzo 2018, 13:34 - Ultimo aggiornamento: 15:39

Voleva insegnare ai suoi studenti interessati ad unirsi alle forze dell’ordine come disarmare qualcuno e maneggiare con cautela un’arma ma un colpo è esploso per sbaglio e un ragazzo è rimasto ferito. È successo a Seaside (California). Dennis Alexander stava tenendo una lezione all’interno del suo corso di Amministrazione della giustizia e ha puntato la pistola verso il soffitto per assicurarsi che fosse scarica.  Invece un proiettile è partito e alcuni pezzi schizzati dal soffitto insieme frammenti di proiettile si sono conficcati nel collo del giovane immediatamente ricoverato in ospedale.

Lo ha raccontato il padre della vittima al canale televisivo Ksbw. I media locali riportano che, nonostante il possesso di armi nelle aule californiane non sia consentito, Alexander aveva già tenuto lezioni di questo genere lo scorso anno, secondo fonti della polizia. L’insegnante si è scusato per l’accaduto ma è stato messo in congedo amministrativo e sarà costretto a prendere una pausa anche dalla sua attività di riservista nel Dipartimento di polizia di Sand City. «La sicurezza dei nostri studenti - si legge nel comunicato diffuso dal distretto scolastico della Penisola di Monterey - è la nostra priorità principale e continueremo ad essere vigili nei nostri sforzi per tenerli al sicuro mentre sono affidati alla nostra responsabilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA