Whirlpool: ancora incerto il futuro di 340 lavoratori. Il 15 ottobre scattano i licenziamenti

Venerdì 8 Ottobre 2021
Il 15 ottobre scatterà il licenziamento collettivo per 340 lavoratori della Whirlpool. E' in corso la decisione del Consorzio sul loro futuro

In bilico il futuro di 340 lavoratori della Whirlpool di Napoli. Oggi, al ministero dello Sviluppo economico, si è tenuto un nuovo incontro tra  governo, azienda e sindacati, con l'intento di salvaguardare l'occupazione dei dipendenti per cui il prossimo 15 ottobre scatterà il licenziamento collettivo. Whrilpool ha confermato di non essere «disponibile a discutere di una estensione della procedura se non emerge o meglio, se non si costituisce un consorzio».

 

Leggi anche - Strage Mottarone, la nonna di Eitan: «L'Italia ha ucciso i miei parenti, lasciatemi mio nipote»

 

Se non sarà delineata la possibilità di cedere gli asset ad un Consorzio, IL 15 ottobre si procederà al licenziamento. Ma il Consorzio chiamato dal Mise a mettere insieme aziende per un hub della mobilità sostenibile con cui garantire una continuità occupazionale e traghettare i 340 lavoratori direttamente nella nuova realtà industriale, al momento, è ancora in fase di progettazione con tempi lunghi di realizzazione.

 

Un Consorzio, garantisce il Mise, che sta lavorando, ma che al tavolo di oggi ha tenuto le carte coperte ripetendo informazioni note: al momento sono 7 le società che hanno manifestato interesse di cui 5 che fanno parte di multinazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA