«Aria insalubre», il Comune chiude Versalis

Mercoledì 20 Maggio 2020
Firmata l'ordinanza per la sospensione dell’esercizio dell’impianto Versalis per il cattivo odore riscontrato in città. L'atto è del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi. 
«In relazione alla diffusa condizione di insalubrità della qualità dell’aria riscontrabile finanche in area urbana - si legge nell'ordinanza del Comune -, a partire dal polo petrolchimico ed in concomitanza del funzionamento delle torce dello stabilimento di Versalis attivatesi per problematiche relative alla manutenzione degli impianti e nelle more degli approfondimenti in corso che stabiliranno in che misura gli effetti del programmato arresto dell’impianto di cracking hanno concorso a determinare l’oggettiva odierna ed ancora in corso situazione di forte peggioramento qualità dell’aria, che andrà qualificata e quantificata opportunamente, è stata emanata l’ordinanza di sospensione dell’esercizio dell’impianto Versalis».

«Ho firmato questa ordinanza per la sospensione immediata dell’impianto Versalis - scrive Riccardo Rossi -. Dopo il sopralluogo eseguito dai tecnici Arpa, ritengo doveroso prendere un provvedimento serio. Non è tollerabile ciò che sta accadendo e non è tollerabile ciò che tutti stiamo respirando. L’attenzione dell’amministrazione è stata sempre massima - sottolinea l’assessore alle Politiche ambientali Roberta Lopalco - e sempre in collaborazione con gli enti preposti al controllo. Oggi più che mai sentiamo il bisogno di mettere al primo posto la nostra salute senza indugio». © RIPRODUZIONE RISERVATA