Sequestrata e ridotta a schiava del sesso. Arrestato 25enne, vittima una 26enne

Sequestrata e ridotta a schiava del sesso. Arrestato 25enne, vittima una 26enne
Sulle prime sembrava innamorato e la corteggiava. Poi si è trasformato nel suo aguzzino e lei è stata costretta a diventare una vera e propria “schiava del sesso”. Un rumeno di 25 anni è stato arrestato per aver sequestrato e usato violenza nei confronti di una ragazza di 26 anni, sua connazionale. I fatti a Brindisi. I carabinieri hanno ricostruito quella che per la giovane donna era diventata una situazione infernale: atti persecutori e violenza sessuale, ma anche minacce.
Nel commettere i reati, hanno spiegato gli investigatori, l’indagato ha manifestato la totale assenza di freni inibitori passando dalle insistenti richieste alle vie di fatto, costringendo la ragazza ad avere atti sessuali contro la sua volontà. Un racconto, quello verbalizzato dagli investigatori, in cui sono emersi dettagli raccapriccianti: la violenza consisteva nel fare entrare la 26enne nella propria abitazione dove, una volta chiusa la porta a chiave, veniva poi costretta a non muoversi, subendo atti sessuali di ogni genere. Spesso avvenuti mentre l’uomo era in preda ai fumi dell’alcol.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 8 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2018 09:44