Polignano a Mare, arriva il commissario dopo l'arresto del sindaco

Venerdì 22 Aprile 2022
Polignano a Mare

A Polignano a Mare arriva il commissario prefettizio, dopo l'arresto del sindaco Domenico Vitto e del suo vice Salvatore Colella.

Appalti truccati: domiciliari per Vitto, sindaco di Polignano e presidente Anci. Nei guai dirigenti comunali e imprenditori. I nomi

La nomina del commissario

Dopo l'arresto del sindaco e del vicesindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto e Salvatore Colella, è stata nominata commissario prefettizio Maria Stefania Fornaro, viceprefetta di Bari. Vitto e Colella, che si sottoporranno a interrogatorio di garanzia il prossimo 27 aprile, sono da ieri agli arresti domiciliari nell'ambito di un'indagine della Procura di Bari su presunti appalti truccati al Comune di Polignano, del valore complessivo di 1,2 milioni di euro, per la riqualificazione del lungomare, la manutenzione di strade e verde pubblico, la ristrutturazione di immobili comunali.

Appalti truccati, nove gare nel mirino della Procura. Ecco quali

Oltre ai due amministratori, la guardia di finanza ha arrestato tre dirigenti comunali e notificato la misura interdittiva a cinque imprenditori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA