Trombosi, gli esperti: «Ecco i sintomi da non sottovalutare, ma vaccinatevi: è il Covid ad aumentare i rischi»

Martedì 13 Aprile 2021 di Stefania Piras
La società italiana che studia le trombosi: «Ecco come gestire i possibili eventi, ma vaccinatevi: è il Covid ad aumentare i rischi»

La Società italiana per lo studio dell'emostasi e della trombosi ha divulgato i suoi consigli per la gestione degli eventi rari di trombosi viscerali segnalati dopo il vaccino AstraZeneca, cioè i coaguli del sangue eventualmente connessi al preparato Vaxzevria. La Siset, così si chiama la società con sede a Perugia e presieduta da Paolo Gresele (professore ordinario di medicina interna all'Università di Perugia), formata da esperti e...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 11:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA