Piero Angela, l'addio al pubblico di Superquark: «Mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni. È stata una grande avventura» Stasera punta su Rai 1

Piero Angela, la lettera d'addio al pubblico di Superquark: «Mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni»
Piero Angela, la lettera d'addio al pubblico di Superquark: «Mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni»
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Agosto 2022, 12:23 - Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 09:04

Piero Angela ha voluto lasciare una lettera d'addio per i telespettatori appassionati del programma Rai Superquark di cui aveva realizzato per Rai 1 altre 8 puntate mandate in onda dal 6 luglio. Oggi, in prima serata, per rendere omaggio al giornalista-divulgatore scientifico verrà anticipata (era prevista il 17 agosto) la sesta puntata del programma che nel 1995 aveva  raccolta l'eredità di Quark (iniziato nel 1981). Poi la Rai deciderà  quando trasmettere le ultime due puntate.  

Piero Angela morto, il giornalista e divulgatore scientifico aveva 93 anni. L'annuncio del figlio Alberto su Twitter: «Buon viaggio papà»

Piero Angela: «E' stata una grande avventura»

«Cari amici, mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni assieme - si legge all'inizio del testo -. Ma anche la natura ha i suoi ritmi. Sono stati anni per me molto stimolanti che mi hanno portato a conoscere il mondo e la natura umana.

Soprattutto ho avuto la fortuna di conoscere gente che mi ha aiutato a realizzare quello che ogni uomo vorrebbe scoprire. Grazie alla scienza e a un metodo che permette di affrontare i problemi in modo razionale ma al tempo stesso umano.

 


Malgrado una lunga malattia sono riuscito a portare a termine tutte le mie trasmissioni e i miei progetti (persino una piccola soddisfazione: un disco di jazz al pianoforte…). Ma anche, sedici puntate dedicate alla scuola sui problemi dell’ambiente e dell’energia.
È stata un’avventura straordinaria, vissuta intensamente e resa possibile grazie alla collaborazione di un grande gruppo di autori, collaboratori, tecnici e scienziati.
A mia volta, ho cercato di raccontare quello che ho imparato.
Carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese».
Un grande abbraccio
Piero Angela

Piero Angela, Mario Tozzi: «Dallo sbarco sulla Luna agli impulsi della rete. Ci ha insegnato la curiosità»

© RIPRODUZIONE RISERVATA