Tim: credito azzerato a sorpresa. Per alcuni un negativo di migliaia di euro

Lunedì 12 Novembre 2018
Un bug nel sistema ha causato pesanti disagi ai clienti Tim, che hanno visto improvvisamente il loro credito azzerato, o addirittura in rosso di diverse migliaia di euro. Sono numerose le segnalazioni di utenti che, senza un motivo apparente, si sono ritrovati in debito con il loro operatore telefonico fino a 20mila euro.
Anche in Puglia e nel Salento clienti sul piede di guerra per il disservizio: molti di loro si sono ritrovati con un credito negativo di svariate di decine di euro. In particolare i clienti coinvolti segnalano che, pur avendo attiva un’offerta tariffaria, si sono visti improvvisamente addebitare un costo esagerato.

C’è anche chi segnala un addebito di circa -17.984 euro. Il Servizio Clienti 119 ha spiegato che il problema è noto e la problematica è stata risolta. Sono in corso delle verifiche necessarie per procedere al rimborso. Intanto i clienti coinvolti non possono effettuare traffico in uscita con credito negativo.
TIM nella sua pagina ufficiale Facebook ha risposto così: “Ciao, ti confermiamo che la problematica è stata risolta, sono in atto le opportune verifiche per predisporre il rimborso Buona giornata da TIM!“.   A causa del disservizio nazionale sono aumentate anche le attese per chiamare il servizio clienti al numero 119 o al numero 800119119 se si contatta da una linea non Tim. Si attende la risoluzione celere di questo disservizio e il rimborso integrale del credito residuo scomparso.
Non è la prima volta che succede un disservizio simile, era già capitato a fine Ottobre 2016. In quel caso, Tim si era scusata con una breve nota ufficiale: “Tim desidera scusarsi per il disagio e informa che ha già provveduto a riaccreditare ai clienti coinvolti l’importo erroneamente addebitato a causa di un temporaneo disallineamento dei sistemi commerciali. L’azienda ha già opportunamente informato con un messaggio SMS i clienti per confermare il rimborso effettuato".
 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli. Ultimo aggiornamento: 13 Novembre, 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA