Una bara e una lapide abbandonate tra i rifiuti in una discarica abusiva

Una bara e una lapide abbandonate tra i rifiuti in una discarica abusiva
2 Minuti di Lettura
Domenica 22 Novembre 2015, 12:26
In quella discarica abusiva c'era davvero di tutto, ma nessuno si aspettava di trovarci anche una bara. E' accaduto nelle campagne di Manduria, dove sono stati scaricati abusivamente rifiuti di ogni genere: oggetti di plastica, ondulati di amianto, pneumatici, vecchi elettrodomestici, materiale di risulta edilizia, rifiuti organici. Il problema riguarda anche altri punti dell' entroterra manduriano, ma, su un terreno che si trova al limite territoriale di Manduria con Maruggio (foto) è stata trovata la bara. E non solo, c'era anche una lapide che oltre alla foto del defunto riportava intatti nome, cognome e date, di nascita e di morte.



A fare la sorprendente scoperta sono stati gli agenti del locale commissariato di Polizia di Stato di Manduria, agli ordini del dirigente vicequestore aggiunto, Francesco Correra.



Dopo il ritrovamento, sono scattate immediate le indagini per scoprire chi abbia mai potuto abbandonare quel materiale in aperta campagna . Punto di partenza delle indagini, naturalmente, l’identità del defunto: i poliziotti hanno effettuato una ricerca presso l’ufficio cimiteriale del Comune di Manduria, visionando i registri di tutte le recenti esumazioni. Anche in Comune sono scattati gli accertamenti. G.Cer.
© RIPRODUZIONE RISERVATA