Sanremo 2022, Cristina D'Avena compie 40 anni di carriera e non si dà pace: «Amadeus cantiamo i puffi insieme all'Ariston?»

I suoi fan fanno spopolare l'hashtag #cristinasanremo40 su Twitter e Cristina spera di essere invitata da Amadeus, proprio come fece nel 2016 Carlo Conti

Mercoledì 19 Gennaio 2022
Sanremo 2022, Cristina D'Avena compie 40 anni di carriera e chiama Amadeus: «Cantiamo i puffi insieme?»

«Faccio un appello ad Amadeus: se avesse voglia di cantare 'La Canzone dei Puffi' con me sul palco dell'Ariston, sarebbe il top!». A lanciare la proposta al conduttore del festival di Sanremo è Cristina D'Avena. Nel giorno in cui l'hashtag #cristinasanremo40 spopola sui social e diventa trend topic, ideato dai fan dell'artista per chiedere che vada a Sanremo per festeggiare i suoi 40 anni di carriera, la D'Avena coglie l'occasione per cavalcare l'onda del Festival. 

 

Leggi anche > La Rappresentante di Lista: «A Sanremo con un sound nuovo, un brano con il nostro "lato B"»

 

 

 

 

«Non sarebbe male - dice Cristina ad AdnKronos -. Si parla tanto di leggerezza, e in questo momento c'è tanto bisogno di far venire fuori il nostro fanciullino, del quale a volte ci vergognamo perché pensiamo che sia una cosa immatura: non è così, chi riesce a farlo vivere ha vinto».

 

La D'Avena commenta poi l'entusiasmo dei fan che la acclamano a gran voce per averla alla kermesse canora: «Sono rimasta sorpresa, ma devo constatare che non c'è niente da fare: faccio parte della vita dei miei fan». Per averla all'Ariston, ci fu una petizione dei fan già nel 2016, che ebbe successo «e io andai, perché mi chiamò Carlo Conti - ricorda Cristina -. Non mi sarei mai aspettata di arrivare a Sanremo e di cantare 'Kiss me Licia', e invece è successo proprio così». 

 

Quest'anno, «mi piacerebbe molto se dovessi iniziare a festeggiare lì il quarantennale della mia carriera. Se si pensa che ho iniziato in realtà su Rai 1 a tre anni (con la canzone 'Il valzer del moscerino' allo Zecchino d'oro del 1968), se vogliamo considerare il mio vero debutto, è ancora prima», sottolinea. E conclude emozionandosi: «Non mi aspettavo che le persone che mi amano avessero tanto desiderio di vedermi all'Ariston. Sono onoratissima, sono gesti importanti che fanno riflettere un'artista, e quando il popolo ti chiama, bisogna rispondere».

Ultimo aggiornamento: 19:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA