Dal jazz di James Senese al gusto vintage di Franco126: gli appuntamenti della serata

Dal jazz di James Senese al gusto vintage di Franco126: gli appuntamenti della serata
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Agosto 2021, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 09:38

Continua il grande viaggio del Locus Festival giunto alla sua XVII edizione. Tra i grandi ospiti di quest’anno spicca James Senese protagonista di questa sera insieme a Laura Agnusdei e Cristina Donà.
Il sassofonista, che ha segnato la del jazz e del fusion partenopeo e italiano, questa sera alle 21 nella location di Masseria Ferragnano (a Locorotondo) presenterà il suo nuovo album di inediti insieme alla storica Napoli Centrale nonché il documentario James di Andrea Della Monica, presentato con successo alla scorsa edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.
Sempre all’insegna del sax darà il via alla serata Laura Agnusdei, sassofonista e musicista elettronica bolognese che sul palco del Locus presenterà il suo esordio Laurisilva, un lavoro che invita l’ascoltatore a esplorare un paesaggio immaginario formato da suoni che proliferano e si stratificano come gli organismi viventi di una foresta. Nella stessa serata si esibirà anche una delle voci più originali della scena musicale italiana e del rock di matrice mediterranea: Cristina Donà che recupera la data inizialmente prevista per il 31 luglio. 

 

Gli altri appuntamenti

È più che mai sulla cresta dell’onda Alessandro Quarta, il violinista e polistrumentista leccese noto al grande pubblico per il virtuosismo e per la capacità di muoversi con grande bravura lungo i confini tra classica e altre forme di musica. Ha infatti studiato con Salvatore Accardo, Abraham Stern, Zinaida Gilels e Pavel Vernikov, ereditando dai suoi maestri la più grande tradizione violinistica classica. Ma la sua personalità vulcanica e la sua creatività lo hanno indirizzato ad una grande varietà di progetti, e ora il suo repertorio comprende anche le sperimentazioni nel blues, soul e nel pop collaborando con le stelle della musica planetarie.

Oggi toccherà proprio a lui con la sua band chiudere con il botto la rassegna “Teatini in Musica 2021”, organizzata dalla Camerata Musicale Salentina in collaborazione con il Comune di Lecce. L’appuntamento, già sold out e al quale si accede con il green pass, è alle 20.45 nel Chiostro dei Teatini per un live… “No Limits”. Insieme a Quarta ci saranno Giuseppe Magagnino al pianoforte, Cristian Martina alla batteria, Michele Colaci al contrabbasso e Franco Chirivì alla chitarra. “No Limits” è un progetto che esplora l’universo musicale con l’intento di proporre generi ed autori musicali diversi, utilizzando un linguaggio che renda la loro convivenza un fatto naturale. 

Si chiama Multisala Premiere il viaggio estivo di Franco126, che stasera farà tappa a Lecce in piazza Libertini, performance che rientra nel ricco cartellone di eventi dell’Oversound Music Festival, un progetto dell’agenzia M&P Company e dell’etichetta Vulkano Concerti.
I live estivi del cantautore romano sono dei veri e propri spettacoli in cui la musica non è la sola protagonista. Lo spettatore sarà immerso in una vera e propria multisala cinematografica dal sapore vintage, in pieno stile Franco 126, che ha tra le sue più grandi passioni il cinema: «Il disco è per forza di cose, legato al cinema, - spiega - abbiamo voluto ricreare la sala cinematografica complice anche il fatto che saranno solo posti a sedere. La scenografia è ispirata a vari classici del cinema e lo spettacolo sarà diviso in due parti, primo e secondo tempo proprio come in un film».

© RIPRODUZIONE RISERVATA