Matrix 4, il trailer ufficiale svela il ritorno dell'attore Keanu Reeves nei panni di Neo. Al cinema e in streaming da dicembre

Venerdì 10 Settembre 2021
Ritorna Matrix con il quarto capitolo che vede tra i protagonisti il ritorno di Keanu Reeves

S'intitolerà The Matrix Resurrections, il quarto capitolo della serie Matrix che vedrà il ritorno dell'eroe di Keanu Reeves, Neo, come svelato dal trailer ufficiale, in uscita nei cinema e sul servizio di streaming HBO Max a dicembre. 

 

Leggi anche - Il pranzo è servito, l'addio di Flavio Insinna. Una telefonata in diretta spiazza tutti: «Non ci credo...»

 

Il film Matrix originale è uscito nel 1999 e i primi due sequel sono stati entrambi rilasciati nel 2003. La serie coinvolge una realtà virtuale costruita da un'intelligenza artificiale futuristica per schiavizzare l'umanità. Nel trailer, presentato in anteprima online giovedì, si vede anche il ritorno della co-protagonista Carrie-Anne Moss.

Il contenuto del trailer

L'anteprima inizia con un barbuto Reeves in cerca di guida da uno psichiatra occhialuto, interpretato da Neil Patrick Harris di How I Met Your Mother. Il personaggio di Reeves dice che sta facendo sogni che sembrano alludere al passato di Neo come figura messianica di un movimento di resistenza in guerra con l'IA dietro Matrix.

Dato che Neo sembrava morire alla fine di Matrix Revolutions del 2003, siamo portati a chiederci se Reeves stia interpretando un'iterazione diversa o alternativa del suo personaggio originale.

Lo stesso potrebbe valere anche per il combattente della resistenza di Moss, Trinity, che non sembra riconoscere Reeves quando si incontrano e si stringono la mano in un bar. Inoltre, Thomas/Neo potrebbe cercare di bloccare i ricordi dell'uomo che era una volta, forse ingoiando manciate di pillole blu rivelatrici.

Nel film originale, a Neo è stata offerta una pillola di quel colore che gli avrebbe permesso di tornare e continuare la sua esistenza simulata. Neo, ovviamente, ha scelto di prendere una pillola rossa che, nelle parole di Morpheus di Laurence Fishburne, gli ha permesso di "rimanere nel Paese delle Meraviglie e [vedere] quanto è profonda la tana del coniglio. Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll è un motivo ricorrente nell'universo di Matrix e appare di nuovo in forma di libro nel nuovo trailer di tre minuti.

Un tatuaggio di coniglio che allude al White Rabbit di Carroll è visto sul braccio di un altro personaggio, interpretato dall'attrice britannico-cinese Jessica Fenwick. La musica di sottofondo, nel frattempo, è White Rabbit dei Jefferson Airplane, un inno psichedelico del 1967 ispirato dalla scrittura e dalle immagini di Carroll. 

Su esortazione dell'attore di Candyman Yahya Abdul-Mateen II, il barbuto Keanu finisce per prendere una pillola rossa che sembra svelare i segreti di Matrix. Sembra anche risvegliare l'abilità nelle arti marziali che gli consente di colpire il suo nuovo amico così forte da mandare in frantumi il dojo simulato in cui stanno combattendo.

Il personaggio di Abdul-Mateen II sembra avere molti degli attributi di Morpheus, suggerendo che potrebbe essere una versione più giovane o forse il figlio del personaggio di Fishburne. Lo stesso Fishburne ha rivelato l'anno scorso di "non essere stato invitato" a riprendere il suo ruolo caratteristico nel film di Lana Wachowski. 

Mentre la trilogia originale è stata diretta da Lana Wachowski in tandem con sua sorella Lily, il quarto film è diretto da sola Lana. Eppure avere una persona in meno dietro la telecamera non sembra aver avuto un impatto sul caos esplosivo del nuovo film.

Treni, elicotteri, motociclette e automobili sono solo alcuni dei mezzi di trasporto che vengono lasciati crivellati di proiettili o fatti in pezzi. Se c'è un edificio alto nelle vicinanze, nel frattempo, puoi essere certo che qualcuno a un certo punto si getterà fuori o giù da esso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA