Muore di tumore a 19 anni, il cantante di X Factor rimandato a casa 12 volte dall'ospedale: «È ansia». La raccolta fondi

Mercoledì 15 Settembre 2021
Muore di tumore a 19 anni, il cantante di XFactor rimandato a casa 12 volte dall'ospedale: «È ansia»

Christopher Chaffey è morto a diciannove anni per un linfoma di Hodgkin, un tumore molto raro, scambiato 12 volte per una forma d'ansia. Docidici anni dopo la tragica morte il fratello, Michael, ha organizzato una raccolta fondi per la ricerca e parteciperà a una maratona a Londra in sua memoria per far conoscere la malattia.

Noto anche per aver partecipato alcuni anni fa al programma tv XFactor Uk, il giovane Christopher ogni volta che ha chiesto aiuto ai medici in ospedale è sempre stato dimesso con il consiglio di consultare uno psichiatra. Poi il ricovero d'urgerza, 15 mesi dopo i primi sintomi, la morte a causa del linfonoma.

Diagnosi tardiva e raccolta fondi

La diagnosi è arrivata soltanto una settimana prima del decesso del giovane. I medici avevano spiegato alla sua famiglia che si trattava di un linfoma di Hodkin non aggressivo. Sette giorni dopo avvenne invece il decesso del diciannovenne.

Michael Chaffey, fratello del giovane morto, ha organizzato una raccolta fondi in sua memoria e ha deciso di partecipare, proprio per sensibilizzare questa causa, alla maratona di Londra in sua memoria. Il trentenne di Coniston ha spiegato alla stampa locale di voler fare qualcosa per rendere omaggio al fratello.

 

L'obiettivo della raccolta è di duemila sterline che saranno destinate all'associazione Teenage Cancer Trust. «Tutti subiscono una qualche forma di lutto a un certo punto della vita, ma il mio obiettivo è quello di ricordarlo in un modo bello» ha spiegato Michael a un tabloid locale. «Voglio raccogliere fondi ma anche far conoscere questa associazione che mi sta veramente a cuore», ha proseguito.

La diagnosi tardiva

«La famiglia ha sofferto davvero molto. Il medico legale ha spiegato loro che c'era una forte possibilità che si sarebbe potuto salvare se la malattia gli fosse stata diagnosticata al primo manifestarsi dei sintomi», ha proseguito Michael Chaffey. «Continuava ad andare dai medici che lo hanno persino messo in contatto con uno psichiatra per l'ansia», ha concluso.

Morta di cancro Martina Luoni, aveva 27 anni: parlò ai ragazzi delle regole anti-Covid

La malattia

Il linfoma di Hodgkin è un tumore che attacca il sistema linfatico. Inizia nei globuli bianchi, che fanno parte del sistema immunitario del corpo. È diagnosticato a più di 12mila persone ogni anno in Gran Bretagna.

Tra i sintomi della malattia vi sono dolore o gonfiore addominale, linfonodi ingrossati al collo, alle ascelle o all'inguine, ma anche dolore al petto, difficoltà respiratorie o tosse. L'unico modo per confermare una diagnosi di linfoma di Hodgkin è tramite una biopsia.

Sarah Harding morta di cancro a 39 anni. La madre della cantante: «Ha lottato sempre»

Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 12:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA