A teatro la magia del Natale: al Politeama di Lecce l’intramontabile musical “A Christmas Carol”

A teatro la magia del Natale: al Politeama di Lecce l’intramontabile musical “A Christmas Carol”
di Eraldo MARTUCCI
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Novembre 2022, 05:00

Se pensiamo a quel luogo magico che per tutti gli americani, e certo non solo per loro, è rappresentato dal mitico Broadway Theater District a New York, la prima associazione che viene in mente è il musical, il più autentico degli spettacoli nati oltre oceano sebbene, come sempre, di derivazione europea. «Musical è l’abbreviazione del termine anglo-americano musical comedy – scrive il musicologo Luca Cerchiari, autore di un fondamentale saggio sulla storia di questo genere - è quindi una commedia teatrale con elementi musicali, che sono sia canzoni, che interrompono ma anche unificano lo sviluppo dell’azione teatrale, sia orchestrazioni, che la sottolineano, o che integrano le canzoni. Il musical si caratterizza per una unica e irripetibile concomitanza di competenze espressive: i suoi interpreti devono saper cantare, danzare e recitare contemporaneamente».

Il musical

E nel solco di questa straordinaria tradizione si colloca “A Christmas Carol Musical”, tratto dal più famoso romanzo di natale di Charles Dickens e adattato da Melina Pellicano (autrice e regista) con le musiche di Stefano Lori e Marco Caselle. E dopo quattro anni di successi la Compagnia Bit presenta il quinto tour dello spettacolo, mantenendo ben saldo l’obiettivo di valorizzare il musical come prodotto di alto livello italiano. Tantissime le tappe in calendario da nord a sud Italia. 

Al Politeama a Lecce


Si parte dal Teatro Politeama Greco di Lecce, dove domani andrà in scena alle 20.45 per inaugurare la Stagione Teatrale 2022-2023 con la direzione artistica di Sonia Greco. Due le altre date in Puglia: giovedì 1 dicembre al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi e venerdì 2 al Teatro Team di Bari. Sul palco un cast artistico di oltre 20 elementi, effetti speciali curati da Alessandro Marrazzo, musiche originali, 150 costumi ed imponenti scenografie. Melina Pellicano nell’adattamento al musical ha voluto essere il più fedele possibile al romanzo perché la scrittura di Dickens si mostra già di per sé molto teatrale: “A Christmas Carol” non è infatti una semplice opera letteraria quanto piuttosto un capolavoro senza tempo che ci trasmette insegnamenti universali. 

La storia


“A Christmas Carol” racconta la storia fantastica del vecchio Ebenezer Scrooge che, dopo la morte del suo socio d’affari Jacob Marley, continua a condurre il suo banco d’affari con cinica avarizia rifuggendo da ogni rapporto umano e affamando il suo sfortunato impiegato Bob Cratchit. Scrooge odia il Natale. La notte della vigilia riceve la visita del fantasma del suo defunto socio Jacob Marley che gli annuncia la visita di tre spiriti. Lo spirito dei Natali passati gli mostra gli errori della sua vita passata, lo spirito del Natale presente gli fa vedere la felicità che il Natale genera, mentre lo spirito dei Natali futuri gli mostra il suo orrendo destino qualora non modificasse la vita che ora conduce. Dopo la visita degli spiriti Scrooge si risveglia la mattina di Natale profondamente cambiato nell’anima, aprirà finalmente i suoi occhi a sentimenti di generosità e amore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA